venerdì 30 ottobre 2020

Ciao,

29 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

Il certificate che combatte il virus

La crisi morde e i riflettori ritornano sui pharma. Interessante il certificate emesso da Bnp Paribas su tre big del settore. Si tratta di un Phoenix, Isin XS2121699511 con sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi. Premi trimestrali del 2,7% (pari al 10,8% l’anno), effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 90 euro.

29 Ottobre 2020

di Fabrizio Barini

PayPal apre le porte al Bitcoin

Il colosso americano ha annunciato che darà ai propri clienti la possibilità di usare le criptovalute come metodo di pagamento a partire dal prossimo anno

28 Ottobre 2020

di Jessica Berra

Tiffany – Lvmh, da battaglia a nuova trattativa

Accordo sempre più vicino e un Maxipremio extra lusso alle porte, buon timing per investire sul settore. Per il prodotto studiato da Bnp Paribas, ISIN XS2158677224 che scommette sui tre colossi Kering, Lvmh e Ferrari, domani è l’ultima data utile per incassare il Maxipremio del 10% (circa 9,8% al prezzo attuale del prodotto), compensabile con eventuali minus in portafoglio.

26 Ottobre 2020

di Jessica Berra

Da Lvmh a Kering, boom di vendite asiatiche e una Maxicedola extra lusso in arrivo

Il luxury continua a stupire in Borsa rialzando la testa a fine anno. Interessante sfruttare la dinamicità di settore esponendoci con un certificate che offra un ottimo mix di protezione e rendimento. Il prodotto studiato da Bnp Paribas, ISIN XS2158677224 scommette sui tre colossi: Kering, Lvmh e Ferrari. Nota interessante per l’investitore è il Maxipremio del 10% (circa 9,5% al prezzo di oggi del prodotto) che, ai valori attuali dei tre sottostanti, crediamo abbia elevate possibilità di essere distribuito. Il Maxicoupon condizionato è previsto tra due giorni al 28 di ottobre e la protezione della barriera posta al 40% tutela il capitale investito fino a cali del 60% dei tre titoli. Incassando il Maxi premio l’investitore avrà inoltre la possibilità del beneficio fiscale a fine anno.

23 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

Snam sulla via dell’idrogeno

Nasce l'intesa con la società inglese Ibm Power e con la valdostana CVA per favorire la transizione energetica

22 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

M&A nel settore bancario, avanti il prossimo

I tempi sono maturi e gli istituti non perdono tempo. Per scommettere su uno scenario di fusioni è interessante il certificate Maxicedola di Exane con opzione One Star a codice ISIN FREXA0027237 che punta su Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banco Bpm. Maxicedola condizionata del 5,5%, premi condizionati mensili dello 0,5% (6% annuo), durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Il certificate emesso a luglio a 1000 euro oggi quota 958 euro mostrando di aver tenuto in maniera egregia rispetto al calo del settore. La forza del prodotto risiede proprio nell'opzione One Star che frena il crollo delle quotazioni se uno dei sottostanti sovraperforma dal livello iniziale.

21 Ottobre 2020

di Jessica Berra

Tech, automotive e 5G, ma anche M&A , le ragioni del brillante futuro dei titoli chip

Conto alla rovescia per la Maxicedola del Cash Collect studiato da Unicredit, Isin DE000HV4G4R1 con sottostanti ASML Holding, Infineon Technologies e STMicroelectronics, che già il 19 novembre staccherà un maxipremio condizionato del 6,7% se i tre sottostanti non perderanno oltre il 50% dal livello iniziale. Da dicembre si passa poi a premi mensili dello 0,55% (6,6% all’anno al lordo delle imposte) se i tre titoli non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni, a partire da febbraio 2021 il certificate gode della possibilità del rimborso anticipato

20 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

Investire sui tech senza temere una correzione

Il settore ci ha abituati spesso a movimenti repentini e proprio in questi contesti di mercato, soluzioni di investimento più articolate e con logica temporale di medio periodo, come i certificati di investimento, rappresentano soluzioni ottime per la costruzione di un portafoglio. Interessante è il certificate emesso da Goldman Sachs ad Isin JE00BLS3KQ32 con sottostanti Amazon, Facebook e Microsoft che ha appena staccato una maxicedola del 10%. Il certificate quota ora sotto la pari a 931 euro. Effetto memoria, possibile cedola trimestrale dell'1% e opzione autocall migliorano il payout. Se a gennaio dovesse scattare il rimborso anticipato, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale dell'8,4%, oltre il 33% annualizzato.

19 Ottobre 2020

di Jessica Berra

Costretti a far concorrenza a Tesla!

Secondo lo studio di Transport & Environment quest'anno il numero totale di auto elettriche vendute in Europa dovrebbe raddoppiare fino a circa 1 milione, raggiungendo poi 1,8 milioni nel 2021. I tempi sembrano quindi essere maturi e lo sviluppo su questo fronte potrebbe essere esponenziale nei prossimi decenni. Trasformare questo scenario in soluzioni di investimento ci porta ad analizzare un prodotto emesso da Exane, un Crescendo Maxicedola con Isin FREXA0027997 che punta su Fca, Daimler e Pirelli e già il 7 dicembre staccherà una maxicedola condizionata pari all’ 11,6% se i tre sottostanti non perderanno oltre il 70% dal livello iniziale...

15 Ottobre 2020

di Jessica Berra

Banche e automotive corrono insieme nel nuovo Maxicedola di Bnp

Maxicedola condizionata pari al 10% per il prodotto emesso da Bnp, Isin NL0015443409, su due big del panorama italiano: Unicredit e Fca, che sarà distribuita se i due sottostanti non perderanno oltre il 40% dal livello iniziale. A partire da marzo, con cadenza trimestrale, l’investitore riceverà premi dell’1% (4% p.a.) se i due titoli non caleranno più del 40% dal livello iniziale. Il prodotto ha una durata di tre anni e, dal sesto mese, godrà della possibilità di rimborso anticipato

14 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

E’ tempo di maxicedola per il certificate green di Exane

Per perdere il cedolone del 10% a novembre uno dei tre sottostanti Engie, Enagas o Snam dovrà crollare del 70% rispetto al livello iniziale in un solo mese. Possibile? A noi pare molto improbabile. Siamo a un passo dal Maxicoupon per il certificate con Isin FREXA0027211. Il premio può essere utilizzato per compensare eventuali minus in portafoglio. Si prosegue con cedole condizionate trimestrali dell'1,125% effetto memoria e barriera europea al 70%. Da aprile scatta la possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto quota sotto la pari a 972 euro. In caso di rimborso già ad aprile l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 14%.

9 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

Le compagnie aeree riprendono quota

La forte debolezza del settore potrebbe rappresentare un’opportunità di acquisto per approfittarne nel lungo periodo, soprattutto se a garantirne la tenuta ci sono dietro le spalle forti dei governi. Una buona soluzione di investimento è il Memory Cash Collect Express emesso da Vontobel con Isin DE000VP8N235 che punta su due big del comparto Air France-Klm e Lufthansa. Da gennaio il certificate stacca premi condizionati trimestrali pari a 4 euro (16% annuo al lordo delle imposte) se alle date di valutazione le due compagnie non avranno perso oltre il 35% dal livello iniziale. Durata tre anni, con possibilità di rimborso anticipato con cedole che godono dell’effetto memoria.

9 Ottobre 2020

di masotti marino

Digitalizzare è controllare

Il Governo spinge per la messa a punto del programma per convincere gli italiani a limitare il contante

8 Ottobre 2020

di Matteo Battaglia

Del Vecchio supera il 10% di Mediobanca, ma la preda rimane Generali

Interessante il certificate Athena su Mediobanca e Generali con Isin DE000VP4K4Z1 che quota sotto la pari a 94,41 euro e, se alle date di valutazione semestrali (la prossima il 4 dicembre) i sottostanti si trovano sopra la barriera, verrà ritirato a 100 euro + 4,46 euro ogni semestre. Il prossimo 4 dicembre in caso di ritiro, il rimborso sarebbe a 104,46 euro

6 Ottobre 2020

di Jessica Berra

Podio vicino per il rally del settore auto

In questo contesto in piena corsa per il comparto, riteniamo interessante il certificate emesso da Exane, con Isin FREXA0026445 su tre big dell’automotive: Fca, Psa e Volkswagen. Il prodotto quota oggi sotto la pari a 982 euro, con Fca e Peugeot distanti rispettivamente del 30% e del 20% dal livello iniziale e Volkswagen lievemente sopra la parità del 2,5%. Dall’11 dicembre, con tutti e tre i titolo sopra al livello iniziale, scatta la possibilità di rimborso anticipato a 1.000 euro (3,5% in poco meno di tre mesi). Come tutti i certificate, il guadagno è compensabile con eventuali minus in portafoglio.

5 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

Il 5G cambierà il mondo: ecco come investire sulla connettività del futuro

Interessante il Maxi Cash Collect emesso da Bnp isin NL0015443433 e sottostanti Telecom, Vodafone e Telefonica. Già a dicembre staccherà una maxicedola del 18% se tutti e tre i sottostanti non avranno perso il 30% dal livello iniziale. Cedole condizionate trimestrali dell’1% (pari al 4% l’anno), effetto memoria, durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto quota sotto la pari a 94 euro.

2 Ottobre 2020

di Jessica Berra

Una maxi cedola del 6,7% con il certificato sotto la pari. Vale la pena approfondire

Il Cash Collect studiato da Unicredit, Isin DE000HV4G4R1 con sottostanti ASML Holding, Infineon Technologies e STMicroelectronics già il 19 novembre staccherà una Maxicedola condizionata del 6,7% se i tre sottostanti non perderanno oltre il 50% dal livello iniziale. Da dicembre il certificate stacca poi premi mensili dello 0,55% (6,6% all’anno al lordo delle imposte) se i tre sottostanti non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni, a partire da febbraio 2021 il certificate gode della possibilità del rimborso anticipato

1 Ottobre 2020

di Fabrizio Barini

Fabilia – Le vacanze italiane che piacciono a grandi e piccini

Turismo e finanza si uniscono. Da un mese la catena di Family Hotel & Resort specializzata nelle vacanze esclusive per famiglie con bambini è quotata sul paniere dell'AIM, il segmento di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese. Conosciamola meglio..

29 Settembre 2020

di Jessica Berra

Il lusso ingrana la sesta e attende la maxicedola

Interessante sfruttare la volatilità di settore esponendoci con un certificate che offra un ottimo mix di protezione e rendimento. Valore aggiunto del prodotto studiato da Bnp Paribas, ISIN XS2158677224, su Kering, Lvmh e Ferrari, è il Maxipremio del 10% che, ai valori attuali dei tre sottostanti, crediamo abbia elevate possibilità di essere distribuito. Il Maxicoupon è previsto ad ottobre e la protezione della barriera posta al 40% tutela il capitale investito fino a cali del 60% dei tre titoli. Incassando il Maxi premio l’investitore avrà inoltre la possibilità del beneficio fiscale a fine anno.

28 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Da una maxicedola all’altra. Strategia di roll over sul settore utility

Via al rimborso anticipato per il Maxicedola con Isin XS2067770011 che in sei mesi ha staccato coupon per il 9,3% e verrà rimborsato a 1.000 euro. Interessante passare al Certificate con Isin FREXA0027211 che staccherà già a novembre un maxicoupon del 10% se Snam, Engie ed Enagas non crolleranno del 70% dal livello iniziale. Durata tre anni, effetto memoria e opzione autocall.

23 Settembre 2020

di Fabrizio Barini

Alla scoperta della criptovaluta

Ecco una piccola guida per conoscere e investire in questo strumento sempre più apprezzato da investitori e consulenti finanziari

22 Settembre 2020

di Matteo Battaglia

Esg: la forza degli etf e la potenza dei certificate, tutto in uno

Leonteq lancia un certificate con capitale protetto all’85% e sottostanti due tra i migliori Etf all’insegna degli investimenti sostenibili di Franklin Templeton. Uno strumento per sfruttare la forza dei certificate, protezione ed efficienza fiscale, con quella degli etf, costi di gestione limitati e ampia diversificazione. Un prodotto ad hoc per affrontare le turbolenze dei mercati

22 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Il certificate sostenibile su Axa che non teme la pandemia

Interessante il memory cash collect emesso da Bnp con isin NL0015040270 e sottostante il gruppo assicurativo francese. Il prodotto paga un bonus trimestrale del 2,3% (9,2% p.a.) se alle date di valutazione il titolo non perderà oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato e cedole che godono dell’effetto memoria. Il prodotto quota sotto la pari a 96 euro.

18 Settembre 2020

di Jessica Berra

Intesa Sanpaolo tra le top 100 aziende quotate al mondo per diversità e inclusione

Fari puntati su Intesa Sanpaolo, inclusa al 76esimo posto nel Diversity & Inclusion Index di Refinitiv, l’indice internazionale che seleziona le 100 aziende al mondo più inclusive e attente alle diversità nell’ambiente di lavoro. Un 2020 di importanti riconoscimenti quindi per Intesa, che spicca sul panorama italiano per il grande contributo a livello omnisettoriale, vediamone il perché

17 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Il mondo degli ETF incontra quello della sostenibilità

Il prossimo decennio sarà cruciale per la transizione verso economie a basse emissioni di anidride carbonica e per la mobilitazione di investimenti a favore dello sviluppo sostenibile. In questo contesto abbiamo analizzato un Etf sul settore di Franklin Templeton: il Liberty Euro Green Bond UCITS ETF che è uno dei sottostanti del certificate di Leonteq a capitale protetto con Isin CH0566282676

16 Settembre 2020

di Gianluca Parenti

Gioia o dolore ?  Oggi una prima “piccola” risposta

Oggi sarà un giorno importante per il prodotto di Exane, ISIN FREXA0024309 con sottostanti Eni, Bp ed Exxon. La chiusura del 17 settembre è infatti il valore di riferimento per il pagamento o meno della cedola mensile. Purtroppo però uno dei tre sottostanti è di pochissimo sotto il livello di barriera. Bp infatti, mentre scriviamo, vale 253,75 GBp ed il livello barriera è 256,75. Con questi valori la cedola non verrebbe pagata, ma il premio godrebbe comunque dell'effetto memoria. Scopriamone di più...

16 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Non si arresta la tech mania. Ecco come approfittarne

Per avvalersi di un movimento laterale dei tech, riuscendo a estrarre cedole da un settore avaro di dividendi è ottimo approcciare il comparto con un certificate che offre un buon mix di protezione e rendimento. Interessante il Maxicedola di Goldman Sachs con Isin JE00BLS3KQ32 e sottostanti Amazon, Facebook e Microsoft che già ad ottobre staccherà un super premio condizionato del 10%. Effetto memoria, possibile cedola trimestrale dell'1% e opzione autocall. Se a gennaio dovesse scattare il rimborso anticipato, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale dell'9,8% in 4 mesi, oltre il 29% annualizzato.

16 Settembre 2020

di Jessica Berra

Covid 19, un propulsore eccezionale per il settore del gaming

Un’interessante soluzione per cavalcare l’onda del grande sviluppo di settore è il Memory Cash Collect studiato da Vontobel, Isin DE000VP7K7R8 con sottostanti Activision Blizzard, Electronic Arts e UBISOFT Entertainment. Premi condizionati trimestrali pari al 3% (12,00% p.a.) se i tre sottostanti non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale, valore nominale pari a 100 euro e scadenza naturale ad agosto 2022. Dal sesto mese l’investitore godrà inoltre della possibilità di rimborso anticipato.

15 Settembre 2020

di Matteo Battaglia

Fca e Psa nuovo accordo per le nozze. Cosa cambia per gli azionisti

Ridotta di 2,6 miliardi la cedola straordinaria che sarà distribuita dal gruppo italo-americano ai suoi azionisti prima della fusione. Potenziale distribuzione di 1 miliardo dopo il closing atteso nel 1° trimestre 2021 e il 46% di Faurecia sarà distribuito a tutti gli azionisti di Stellantis

14 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Vaccino possibile entro fine anno

L'amministratore delegato di Pfizer ha dichiarato che il gigante farmaceutico dovrebbe sapere entro la fine di ottobre se il suo vaccino sperimentale contro il Covid sarà efficace e, se approvato, potrebbe essere distribuito negli Stati Uniti entro la fine dell'anno

11 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Uno sguardo al settore assicurativo europeo

Nel complesso, i livelli di redditività del comparto rimangono stabili in condizioni di mercato difficili. Un ottimo mix per un investimento può essere quello di coniugare a questa stabilità una barriera offerta da un prodotto come un certificate per proteggersi da cali moderati. Interessante è il memory cash collect emesso da Vontobel con isin DE000VP7HAE7 e sottostanti Generali, Axa e Allianz. Il prodotto paga un bonus trimestrale di 22,12 euro (8,84% p.a.) se alle date di valutazione le tre società del mondo assicurativo non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato e cedole che godono dell’effetto memoria. Barriera a scadenza al 70%. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 983 euro.

9 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Il ruolo chiave delle utility per lasciarsi la crisi alle spalle

La funzione delle società operanti in questo settore sarà centrale per il rilancio del sistema economico europeo. Per chi volesse puntare in prospettiva di lungo termine sul comparto può considerare il certificate emesso da Vontobel con isin DE000VP7K3H8 che punta su Veolia e su altri due big: la tedesca E.ON e l’italiana Enel. Il prodotto paga un bonus trimestrale di 23,57 euro (9,42% p.a.) se alla data di rilevazione i tre titoli non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza al 70%.

7 Settembre 2020

di Jessica Berra

Incognita del settore tech, sbandata o rallentamento?

Qualcosa all'orizzonte sta cambiando e il calo di settore registrato tra giovedì e venerdì ne è testimonianza. La ragione del ribasso è la debolezza dei mercati tecnologici in America, che ha portato ad un calo generalizzato del Nasdaq e dei settori dipendenti dai big tech. Un’interessante soluzione per approcciare il comparto approfittando di questa fase di transizione di settore, è il Cash Collect studiato da Unicredit, Isin DE000HV4G4R1 con sottostanti ASML Holding, Infineon Technologies e STMicroelectronics che già a novembre staccherà una maxicedola condizionata del 6,7% se i tre sottostanti non perderanno oltre il 50% dal livello iniziale. Vediamolo nel dettaglio.

4 Settembre 2020

di Fabrizio Barini

Quando c’è talento, il lavoro conta più del capitale

La sfida per il Fintech si gioca sul piano del reclutamento di personale altamente qualificato, condizione difficile da trovare a livello locale. Il Virtual Interactive Consultant è un servizio di Human Resource SaaS che dà un primo livello di risposta a quelle che sono le principali esigenze e problematiche dei processi aziendali, semplificandone la gestione. Questo lo strumento scelto dal Fintech District di Milano...

3 Settembre 2020

di Gianluca Parenti

Settore Oil, gioia o dolore ?

Exane con un suo prodotto sull’oil ad ISIN FREXA0024309 ha avuto l’audacia di esordire sul mercato proprio in piena crisi pandemica. Cosa deve fare chi ha già il certificato in portafoglio ed è conveniente acquistarlo adesso ? Ecco un'analisi dei possibili scenari

3 Settembre 2020

di Matteo Battaglia

Il certificate per puntare sull’Italia che riparte

Il cash collect di Vontobel con Isin DE000VP7HAQ1 su tre tre big di Piazza Affari Eni, Enel e Intesa offre cedole trimestrali del 2,512% sopra al 10% annuo, barriera europea al 60%. Possibilità di rimborso anticipato dal terzo mese con tutti i sottostanti sopra il livello di barriera, premi con effetto memoria. Oggi il prodotto quota sotto la pari a 975 euro

2 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Tech senza freni

Momento magico per il settore tecnologico, tutt'altro che al capolinea. Interessante è il certificate emesso da Vontobel con isin DE000VP7K7S6 che punta su Alphabet, Facebook, Twitter. Il prodotto paga un bonus trimestrale di 3,06euro (12,24% p.a.) se alla data di rilevazione i tre titoli non perderanno oltre il 40% dal livello iniziale. Durata due anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza al 60%.

28 Agosto 2020

di Elisa Mazzotta

Banche europee a un punto di svolta

Un ottimo strumento per esporsi sul settore mantenendo un’elevata protezione ed estrarre premi anche in uno scenario di dividendi a zero è il certificate Maxicedola di Exane con opzione One Star a codice ISIN FREXA0027237 che punta proprio su Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banco Bpm.  Il prodotto che oggi quota a 1006 euro è interessante sia per la maxicedola del 5,5%, sia per l’effetto one star che permette a scadenza di proteggere l’intero capitale se anche un solo sottostante si troverà sopra il livello iniziale.  Di tutto rispetto anche i premi condizionati mensili dello 0,5% (6% annuo). Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria.

26 Agosto 2020

di Elisa Mazzotta

La rivoluzione dell’idrogeno a portata di certificate

Il nuovo Maxicedola Isin FREXA0027211 punta su Snam, Engie ed Enagas, tre big europei nel comparto idrogeno, e già a novembre staccherà una maxicedola del 10% compensabile con evenuali minus in portafoglio. Si prosegue con cedole condizionate trimestrali dell'1,125% con effetto memoria, barriera europea al 70%. Da aprile scatta la possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto quota sotto la pari a 988 euro. In caso di rimborso già ad aprile l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 12%.

26 Agosto 2020

di Matteo Battaglia

Il certificate con una marcia in più

Il Crescendo Maxicedola di Exane con Isin FREXA0026445 e sottostanti Fca, Peugeot e Volkswagen già a dicembre potrebbe essere rimborsato in anticipo con un guadagno per l’investitore del 5,5% in poco più di tre mesi (poco più del 21% annualizzato). Il certificate quota sotto la pari a 960 euro e stacca cedole trimestrali con memoria dell’1,5% (6% annuo) barriera al 70% durata naturale tre anni.

14 Agosto 2020

di Jessica Berra

Brillante e senza aiuti!

Il 2020 sarà ricordato come l’anno record per gli stimoli monetari delle banche centrali alle economie di tutto il mondo. L’enorme ondata di liquidità, arrivata a sostegno dei settori più duramente colpiti dal Covid 19, non ha tuttavia beneficiato il settore grande vincitore di questo 2020: il tech. Per coloro che sono costruttivi sul settore e vogliono investire creandosi un paracadute, è interessante il certificato recentemente emesso da Goldman Sachs isin JE00BLS3KQ32. Il prodotto che oggi quota sotto la pari a 988 euro è interessante sia per la protezione offerta dalla barriera, posta al 70% dei prezzi strike, sia per la maxi cedola del 10% che verrà staccata ad ottobre se i tre titoli il 12/10/2020 non avranno perso oltre il 30% dal livello iniziale.

13 Agosto 2020

di Gianluca Parenti

Mediobanca – Generali: un rebus quasi risolto!

Se l’obiettivo finale di Del Vecchio è costruire anche nell’assicurativo un asse italo-francese, dopo quello realizzato fra Essilor e Luxottica e prima ancora fra Fonciere des Regions e Beni Stabili, Generali dovrebbe beneficiarne. Il certificato con ISIN DE000VP4K4Z1 di Vontobel (offerto al momento dal market maker a 97,2 eu) consente, anche a chi vuole investire cifre molto più contenute di Del Vecchio, di scommettere sulla crescita di due titoli come Generali e Mediobanca, proteggendo il capitale fino a cali del 28% per Generali (prezzo corrente 13,34 eu) e del 36% per Mediobanca (7,36 eu)

12 Agosto 2020

di Jessica Berra

La polemica sul vaccino che non c’è

Il certificate di Bnp Paribas su tre big del settore pharma, Isin XS2121699511 con sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi oggi quota lievemente sotto la pari a 99 euro. L’aspetto più interessante di questo certificato, oltre al settore su cui consente di investire, è un rendimento di tutto rispetto, pari ad oltre il 10% ai prezzi attuali. Rendimento e solidità dei titoli sottostanti si coniugano con una protezione al ribasso del 30% (la barriera è infatti al 70% dei prezzi strike) e con l’effetto memoria dei premi.

11 Agosto 2020

di Jessica Berra

Il Decreto agosto mette il turbo al comparto auto

L’investitore che volesse cavalcare l’onda del comparto auto può farlo con il Maxicedola di Exane, Isin FREXA0026445 su Fca, Psa e Volkswagen. Da dicembre il prodotto stacca premi trimestrale di 15 eu che annualizzati sul prezzo corrente significa il 6% circa di rendimento. La condizione è la tenuta della barriera dei tre sottostanti posta al 33% in meno dei prezzi attuali per VW e al 42% per Peugeot e per FCA. In caso di cali significativi che facessero scendere anche solo un sottostante sotto la barriera, ricordiamo l’effetto memoria di cui è dotato il prodotto, che oggi quota sotto la pari a 970 euro.

10 Agosto 2020

di Jessica Berra

La sostenibilità negli investimenti green

Il certificate ESG di Bnp, Isin NL0015040254 ha come sottostante Enel, riconosciuta da Vigeo Eiris come terza migliore società su 67 operanti nel campo energetico. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato dopo cinque mesi ed effetto memoria, distribuisce cedole trimestrali dell'1,25% (5% annuo) se il sottostante non perde oltre il 30% dal livello iniziale.

7 Agosto 2020

di Elisa Mazzotta

Banche: investire su tre colossi con il nuovo Maxicedola One Star di Exane

Il coronavirus è stato lo stress test più duro che gli istituti finanziari abbiano mai subito eppure le ultime trimestrali sembrano rivelare che la fase più critica sia stata affrontata e superata a pieni voti. Interessante è il certificate di Exane con effetto One Star a codice ISIN FREXA0027237 che punta su Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banco Bpm. Il prodotto stacca una maxicedola del 5,5% a novembre se i tre titoli non avranno perso il 70% dal livello iniziale. Da dicembre si passa a cedole condizionate mensili pari a 5 euro con barriera al 35% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza sul capitale al 35%. Scopri l’effetto One Star.

7 Agosto 2020

di Jessica Berra

Prova di forza del lusso: le maison rincarano i prezzi in risposta al Covid

Il lusso riprende quota con la riapertura delle attività produttive e delle vendite in Europa e Cina. Bnp Paribas cavalca l'onda di ripartenza del comparto con un Maxicedola Cash Collect, ISIN XS2158677224 su Ferrari, Kering e LVMH. Se, ad ottobre 2020, i tre titoli non avranno perso oltre il 60% del livello iniziale, l’investitore beneficerà di un Maxipremio condizionato pari al 10%. A partire da gennaio, il prodotto distribuisce premi trimestrali condizionati del 4% annuo se i tre sottostanti non registrano cali superiori al 30% del livello iniziale. Effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da aprile 2021. Il prodotto ha scadenza naturale nel 2023.

5 Agosto 2020

di Elisa Mazzotta

Idrogeno: arriva il certificate per scommettere sull’energia del futuro

Exane ha pensato ad un prodotto finanziario ad hoc per dare all’investitore la possibilità di investire su questo megatrend che nei prossimi anni potrebbe andare incontro a grandi opportunità di crescita e business. Emesso da poco, il nuovo certificate ad isin FREXA0027211 ha come sottostanti Snam, Engie ed Enagas. Il prodotto staccherà già a novembre una maxicedola del 10% se tutti e tre i sottostanti azionari saranno maggiori o uguali al 30% del livello iniziale. Effetto memoria, cedola condizionata trimestrale dell'1,125% e possibilità di rimborso anticipato da aprile 2021. La barriera a scadenza è pari al 70%. Il prodotto quota leggermente sotto la pari a 990 euro. Se ad aprile il prodotto dovesse scadere anticipatamente, al prezzo di acquisto attuale, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 12%.

4 Agosto 2020

di Jessica Berra

Maxipremio di agosto in arrivo per il comparto auto

Il certificate emesso da Exane, con Isin FREXA0026445 che punta su Fca, Psa e Volkswagen ieri ha staccato un maxipremio di 134 eu che può essere utilizzato per compensare eventuali minusvalenze in portafoglio. Oggi, dopo lo stacco, il prodotto quota a 940 euro ed offre interessanti opportunità di rendimento.

31 Luglio 2020

di Jessica Berra

Il valore aggiunto dell’impronta ESG

Bnp analizza i fattori di rischio ambientale, sociale e di governance da tenere in considerazione nella costruzione dei portafogli

31 Luglio 2020

di Jessica Berra

Cavalcare la volatilità guardando al lungo periodo

ll Balanced Model Portfolio 50% Fixed Income / 50% Equity elaborato dagli esperti di WisdomTree è pensato per gli investitori che ricercano profitto sul lungo periodo, con un' esposizione sul mercato dell'azionario e diversificazione di portafoglio con una parte del gestito in Bond

31 Luglio 2020

di Elisa Mazzotta

ETF a tutto gas, un’opportunità di investimento

Sotto la lente l’Example Growth Model Portfolio elaborato dagli esperti di WisdomTree per diversificare attraverso strategie smart beta. Ecco l’aggiornamento di questo trimestre

30 Luglio 2020

di Matteo Battaglia

La corsa all’oro non è finita

Per Goldman Sachs il prossimo target è 2.300 dollari. A spingere le quotazioni sono soprattutto le immissioni di quantità di moneta da parte delle banche centrali. La FED ha confermato la promessa di interventi e sostegni di qualsiasi tipo fino a quando ce ne sarà bisogno, ovvero, fino a quando saranno passati gli effetti della pandemia

29 Luglio 2020

di Matteo Battaglia

Eastman Kodak, uno scatto indimenticabile: +1106% in tre sedute

Il governo Usa concede 765 milioni di dollari al gruppo per riconvertirsi in produttore di farmaci generici. E’ il primo prestito nell’ambio del Defense Production Act, la legge "rispolverata" da Trump per approvare misure straordinarie anche in tempi di pace. Kodak rinasce per la quarta volta

29 Luglio 2020

di Elisa Mazzotta

Commodities sotto la lente: ecco un etf su cui investire

Scopriamo in che modo integrare le materie prime nel portafoglio per proteggersi da potenziali rischi di crisi finanziaria tramite l'aggiornamento mensile dell' Exchamge Trade Product (Etp) studiato dagli esperti di WisdomTree con focus sulle commodity

27 Luglio 2020

di Jessica Berra

Conto alla rovescia per la Maxicedola sul comparto auto

Interessante il certificate emesso da Exane, con Isin FREXA0026445 che punta su Fca, Psa e Volkswagen. Chi lo acquista fino al 31 luglio può beneficiare di un maxi premio del 13,4% che può essere utilizzato per compensare eventuali minusvalenze in portafoglio. Oggi il prodotto quota sopra la pari a 1096 euro.