lunedì 08 marzo 2021

Ciao,

2 Marzo 2021

di La redazione

L’oro nero si infiamma, ecco il certificate per approfittarne

Il petrolio ha recuperato le perdite e continua a salire in un ambiente dominato dalle aspettative di forte accelerazione dell’economia globale. In un quadro di questo tipo Bnp offre un’opportunità di investimento molto interessante. E’ il certificate a codice Isin XS2221235422 e con sottostante Eni. Il prodotto è stato emesso a un valore nominale di 100 euro e lo si compra sul mercato a 71,7 euro. Al momento dell’emissione è stato fissato un prezzo di riferimento di Eni di 14 euro con una barriera al 70%. Possibile un rendimento del 38% in meno di due anni.

26 Febbraio 2021 09:26

di La redazione

Piazza Affari in calo, BTP a 0,80%

Atlantia -2,5%: l'offerta di CDP include una clausola da 700 milioni di euro che porta il valore a 8,4 miliardi, meno della cifra circolata in precedenza

25 Febbraio 2021

di La redazione

Commodity sui massimi ad eccezione dei metalli preziosi

Investitori sempre più ottimisti sulla ripartenza dell’economia globale grazie alla diffusione planetaria dei vaccini contro covid-19. I prezzi di quasi tutte le commodity sono in rally, con il petrolio ai massimi da 13 mesi. Scopriamone di più nel portafoglio studiato dagli esperti di WisdomTree, relativo al mese di marzo

23 Febbraio 2021

di Jessica Berra

Il certificate di chi vuole tutto a casa: cibo e spesa

Per chi crede che il boom 2020 dell’industria del food consumer & delivery continui anche al 2021, il Memory Cash Collect di Bnp, Isin NLBNPIT118T5 con sottostanti Carrefour, Just Eat e Tesco, può rappresentare una valida soluzione di investimento. Oggi il prodotto quota sotto la pari a 93 euro

22 Febbraio 2021

di Matteo Battaglia

Maxicedola in arrivo dal certificate sull’idrogeno

Se il prossimo 24 febbraio, mercoledì, i sottostanti in tre giorni non crolleranno di circa il 70% dal livello iniziale allora il certificate ISIN FREXA0028888 staccerà un maxipremio dell’8%, utili per compensare eventuali minus in portafoglio.

18 Febbraio 2021

di Jessica Berra

La maxicedola viaggia sull’auto elettrica

Il certificato di Exane con Isin FRELU0000484, spicca alla luce degli attuali prezzi di mercato e della super cedola del 19,75% in arrivo tra meno di tre mesi al 05 maggio. Nel momento in cui scriviamo, il prodotto quota sotto la parità a 964 euro, il che porta l’investimento ad essere ancora più interessante...

17 Febbraio 2021

di Jessica Berra

Buffett torna al petrolio, chi lo segue trova anche la supercedola

Il certificato di UniCredit con Isin DE000HV4J3R0 serve su un piatto dorato all’investitore un Maxicedolone da 9,6 euro, previsto domani 18 febbraio, a condizione che i tre titoli non perdano oltre il 30% dai livelli iniziali (barriera al 70%).  Ai prezzi attuali dei sottostanti, l’investitore ha elevatissime possibilità di incassare il maxipremio...

15 Febbraio 2021

di Elisa Mazzotta

Batterie: un investimento per dare la giusta carica al portafoglio

Oltre a cambiare in modo profondo le nostre vite, lo sviluppo della battery technology può essere un tema d’investimento da non sottovalutare. Interessante è il certificate di Exane con Isin FRELU0000559 perché racchiude in un unico prodotto una selezione azionaria costruita sulla base di tre titoli il cui business è più esposto a tale mercato: Tesla, Schneider Electric e Varta. Emesso da poco, il certificate oggi quota sotto la pari a 991 euro e staccherà già a maggio una maxicedola condizionata del 23% compensabile con eventuali minus in portafoglio.

11 Febbraio 2021

di Jessica Berra

Pessimisti in affanno: opportunità nell’oil

Il certificato di UniCredit con Isin DE000HV4J3R0 serve su un piatto dorato all’investitore un Maxicedolone da 9,6 euro, previsto la prossima settimana al 18 febbraio, a condizione che i tre titoli non perdano oltre il 30% dai livelli iniziali (barriera al 70%).  Ai prezzi attuali dei sottostanti, l’investitore ha elevate possibilità di incassare il maxipremio. Oggi, inoltre, il prodotto quota sotto la parità a 97 euro, il che porta l’investimento ad essere ancora più soddisfacente

9 Febbraio 2021

di Elisa Mazzotta

Ri-partiamo. Ecco cosa inserire nella valigia degli investimenti

Il 2021 sarà l’anno della rinascita anche per il turismo. Per scommettere sul settore è interessante il certifcate di Vontobel ad Isin DE000VP960L9 che ha come sottostanti Expedia e Tripadvisor. Il prodotto prevede la distribuzione di cedole trimestrali pari a 38,24 euro che superano il 15% annuo, in funzione di una barriera posta al 65%. Il certificate gode dell’effetto memoria e offre la possibilità di rimborso anticipato. Oggi quota sopra la pari a 1085 euro, ma il prezzo non deve trarci in inganno. Analizziamo il perché.

4 Febbraio 2021

di Jessica Berra

Il tornado Tesla non si ferma e sbaraglia tutti gli avversari

2020 anno record per Tesla, che continua la sua corsa con importanti novità al 2021. Per investire sulla società con premi trimestrali garantiti, UniCredit ha strutturato un prodotto, Isin DE000HV4K4B9, che punta appunto sul gioiellino californiano dell'elettrico. Aspetto interessante del prodotto sono le cedole trimestrali garantite da 3,45 eu (13,8% p.a.) che saranno previste da aprile 2021 fino ad ottobre 2023. La barriera a scadenza protegge il capitale fino a cali del 40% del sottostante...

3 Febbraio 2021

di Elisa Mazzotta

Il certificate giusto per vaccinare i propri investimenti

Occhi puntati sui big pharma. Per investire sul settore abbiamo selezionato il Phoenix, Isin XS2121699511 con sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi che permette di ricevere una protezione sul capitale investito fino a cali del 30% dei singoli sottostanti e nel frattempo di godere di premi condizionati trimestrali del 2,7% (pari al 10,8% l’anno) con effetto memoria. Nel breve la forza di questo prodotto risiede nella possibilità del rimborso anticipato. Oggi il certificate quota sotto la pari a 91 euro.

3 Febbraio 2021

di La redazione

Le Commodity riprendono quota, cresce la fiducia nei vaccini anti covid-19

I mercati puntano ad un ritorno alla normalità grazie alle campagne vaccinali che hanno ormai preso il via in tutta Europa. Il piano vaccinazioni avviato ha favorito la ripresa dei prezzi delle commodity, spingendo a qualche presa di profitto sui metalli preziosi, tradizionali beni rifugio in scenari di turbolenza

3 Febbraio 2021

di La redazione

Un portafoglio bilanciato per andare oltre la pandemia

Analizziamo l’aggiornamento del Balanced Model Portfolio elaborato da WisdomTree che fornisce agli investitori uno spaccato sul mercato dell'azionario e la diversificazione di una parte del gestito in Bond

28 Gennaio 2021

di Elisa Mazzotta

Pronti al decollo. Ecco come volare alto grazie al certificate di Bnp

Toccare il cielo in Borsa si può. Basta prendere in considerazione il prodotto ad Isin XS2204172550 che punta su due big del settore Air France/Lufthansa e che staccherà già a marzo una maxicedola del 10%. Ai prezzi attuali in caso di autocall già a giugno l'investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale superiore al 16%.

27 Gennaio 2021

di Jessica Berra

Non è tutto oro quello nero che brucia. La Maxicedola è servita su un piatto d’argento

Il rally del petrolio non frena la sua corsa e a fargli compagnia è una Maxicedola condizionata del 9,6% prevista al 18 febbraio. Il Cash Collect emesso da UniCredit, Isin DE000HV4J3R0, punta su Eni, Saipem e Tenaris e staccherà il maxicedolone se i tre titoli non perderanno più del 30% dai livelli iniziali (barriera al 70%)...

22 Gennaio 2021

di Jessica Berra

L’Italia delle telecomunicazioni nell’anno della pandemia e le prospettive al 2021

Dopo un 2020 caratterizzato dal forte stress dato dalla pandemia, i passi verso un’integrazione di settore alla volta di una rete unica, sono sempre più fondamentali. Per investire sul comparto, il Cash Collect con effetto Airbag, Isin NLBNPIT10WI9, studiato da Bnp con sottostanti Telecom, Vodafone e Xiaomi, può rappresentare una soluzione di investimento da prendere sicuramente in considerazione 

22 Gennaio 2021

di Elisa Mazzotta

Il meglio del made in Italy in unico investimento

Interessante il Cash Collect di Vontobel ad isin DE000VQ15YC1 che ha come sottostanti tre leader del principale indice di Borsa Italiana: Eni, Enel e Unicredit. Il certificate fornisce ritorni attraenti che superano il 10% annuo ed una buona difesa grazie alla profondità del livello della barriera posta al 70%. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 985 euro. Ai prezzi attuali in caso di autocall già a dicembre l'investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale di circa l’11,5% tra capital gain e cedole. I titoli attualmente si trovano tutti sopra il livello inziale.

19 Gennaio 2021

di Elisa Mazzotta

Quando il gioco si fa duro, le banche iniziano a giocare

Per chi intende esporsi convinto che il comparto, dopo il recente recupero, potrebbe registrare movimenti laterali, il certificate di Exane a codice ISIN FREXA0027237 che punta su Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banco Bpm si configura come un ottimo strumento. Il prodotto oggi quota a 974 euro e stacca premi condizionati mensili dello 0,5% (6% annuo). Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. La forza del prodotto risiede nell'opzione One Star che a scadenza frena il crollo delle quotazioni se uno dei sottostanti sovraperforma dal livello iniziale.

14 Gennaio 2021

di Jessica Berra

Semiconduttori alla velocità della luce: la crescita al 2020 è la più alta degli ultimi 10 anni

Valori in forte crescita per le vendite di semiconduttori al 2020, trainate dalla grande domanda di mercato di prodotti tech e di elettronica di consumo. Un trend in crescita è previsto anche al 2021. Per scommettere sul settore, interessante il Cash Collect con Isin DE000VP984L9 e sottostanti STM, Nvidia e Taiwan Semiconductor, che oggi quota a 1005 euro con i tre titoli ampiamente distanti dal livello di barriera.

13 Gennaio 2021

di Elisa Mazzotta

Compagnie aeree: il rimbalzo che verrà

In un contesto in cui si può iniziare a scommettere sulla ripresa del comparto, appare interessante il certificate studiato da Bnp ad Isin XS2204172550 che punta su due big del settore Air France e Lufthansa. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 93 euro e staccherà già a marzo una maxicedola del 10%, compensabile con eventuali minus in portafoglio, se tutti e due i sottostanti azionari saranno maggiori o uguali al 60% del livello iniziale. Si passa poi cedole condizionate dell’1% (pari al 4% l’anno) con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato. Ai prezzi attuali in caso di autocall già a giugno l'investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale superiore al 18%

11 Gennaio 2021

di Jessica Berra

Settore petrolifero sui massimi da 10 mesi. Maxicedola pronta per essere servita

Il rally del petrolio continua ed a fargli compagnia è una Maxicedola condizionata del 9,6% il prossimo 18 febbraio. Il Cash Collect emesso da UniCredit, Isin DE000HV4J3R0, punta su Eni, Saipem e Tenaris, e staccherà il super premio se i tre titoli non perderanno più del 30% dai livelli iniziali (barriera al 70%)

8 Gennaio 2021

di Elisa Mazzotta

Un certificate spaziale per mantenersi in orbita

La space economy è in forte ascesa ed è un territorio appetibile per chi mira a investire nel settore. Il prodotto emesso da bnp ad isin XS2204172634 punta su Leonardo, Airbus e Thales e oggi quota sotto la pari a 92 euro. Già a marzo staccherà una maxicedola del 13%, compensabile con eventuali minus in portafoglio, se tutti e tre i sottostanti azionari saranno maggiori o uguali al 70% del livello iniziale. Si passa poi cedole condizionate dell’1% (pari al 4% l’anno) con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato. Ai prezzi attuali in caso di autocall già a giugno l'investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale superiore al 22%

7 Gennaio 2021

di Jessica Berra

Tesla pronta all’espansione dopo aver sfiorato l’obiettivo consegne al 2020  

Oltre a Tesla colossi nella produzione di batterie sono Varta e Schneider, i tre sottostanti del Maxicedola studiato da Exane con Isin FREXA0028870 che oggi quota intorno a 1080 euro. Il prezzo del prodotto sopra la parità (8%) non deve però trarci in inganno. Il Maxicedolone previsto al 24 di febbraio infatti, sarà pari a 200 euro, un super rendimento del 18,5% sul prezzo corrente del certificato

6 Gennaio 2021

di Elisa Mazzotta

Il 2021 sarà l’anno del vaccino. Ecco come guadagnarsi l’immunità anche sui mercati

I dodici mesi appena trascorsi hanno visto il comparto pharma protagonista e tutto lascia pensare che continuerà ad esserlo. Per puntare sul settore abbiamo selezionato il Phoenix, Isin XS2121699511 con sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi. Premi trimestrali del 2,7% (pari al 10,8% l’anno) con barriera europea al 70%, effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 91 euro.

29 Dicembre 2020

di Jessica Berra

Il Greggio prepara il brindisi per fine anno con un Maxicedolone in arrivo al 2021

Per investire sul rally petrolifero, è interessante il Cash Collect emesso da UniCredit, Isin DE000HV4J3R0, con sottostanti tre big di settore: Eni, Saipem e Tenaris. Aspetto di massimo interesse è un Maxicedolone condizionato del 9,6% previsto per il prossimo 18 febbraio se i tre titoli non avranno perso oltre il 30% dai livelli iniziali (barriera al 70%).

29 Dicembre 2020

di Matteo Battaglia

Il certificate che punta sull’idrogeno: l’oro blu che cambierà il mondo

Il certificate di Exane sul settore idrogeno con Isin FREXA0027211 ha come sottostanti Snam, la francese Engie e la spagnola Enagas, con barriera al 70% e scadenza ad agosto 2023. Da aprile scatta la possibilità di rimborso anticipato. Oggi il prodotto quota sotto la pari a 848 euro e, in caso di autocall, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 19% in soli 4 mesi

23 Dicembre 2020

di Elisa Mazzotta

Una scommessa vincente tutta italiana

L’Italia non demorde e ci crede. Interessante il certificate emesso da Vontobel con Isin DE000VQ15YC1 che scommette sulla ripartenza del nostro paese. Il prodotto ha come sottostanti tre big di Piazza Affari ad alta capitalizzazione Eni, Enel e Unicredit e prevede la distribuzione di cedole trimestrali pari a 25,16 euro che superano il 10% annuo in funzione di una barriera posta al 70%. Il certificate gode dell’effetto memoria e offre la possibilità di rimborso anticipato. Oggi quota sotto la pari a 961 euro.

22 Dicembre 2020

di Elisa Mazzotta

Idrogeno, pensaci tu all’ambiente e al portafoglio. Ecco dove investire

Exane ha studiato un certificate ad isin FREXA0028888 che racchiude in un'unica soluzione tre titoli esposti a questo tema: l’italiana Snam, la francese Engie e la norvegese Nel Asa. Il prodotto staccherà già a febbraio una maxicedola dell’8% se tutti e tre i sottostanti azionari saranno maggiori o uguali al 30% del livello iniziale. Effetto memoria, cedola condizionata trimestrale dell'1% e possibilità di rimborso anticipato da maggio 2021. La barriera a scadenza è pari al 70%.

21 Dicembre 2020

di Jessica Berra

Il Fast Fashion si ripensa per tornare più forte di prima

Per chi crede nello spostamento del modello di business dei due leader del fast fashion verso il digitale e pensa che sia una mossa strategica vincente, il Cash Collect Step down emesso da Bnp, Isin NLBNPIT10NN8 con sottostanti Inditex, H&M e Adidas, può rappresentare una soluzione di investimento da prendere sicuramente in considerazione...

17 Dicembre 2020

di Jessica Berra

Super maxicedola e batterie: il futuro è adesso

Se gli investitori sono entusiasti e gli ambientalisti brindano per i progressi verso la neutralità della carbon footprint, ora è il momento di contagiare anche i consumatori, aumentando le vendite sull'elettrico. Per investire sul settore Exane ha studiato un Maxicedola con Isin FREXA0028870 che oggi quota a 1006 euro. Aspetto di massimo interesse è il super premio condizionato del 20%, previsto il 24 febbraio con barriera molto profonda al 30%, che protegge quindi fino a cali del 70% dei sottostanti. Da maggio si passa a cedole condizionate trimestrali dell' 1% (4% p.a.) con barriera al 60% e possibilità di rimborso anticipato

15 Dicembre 2020

di Elisa Mazzotta

Alla ricerca della cedola d’oro

La caccia è partita. In uno scenario di dividendi incerti, per placare la sete di rendimento degli investitori sul settore bancario, Vontobel ha emesso un certificato ad Isin DE000VQ15YD9 che punta su tre big del comparto sempre al centro della scena per via di possibili corporate action: Unicredit, SocGen e Deutsche Bank. Il prodotto prevede la distribuzione di una cedola condizionata pari a 2,642 (10,56% annuo) in funzione di una barriera europea che incorpora l’effetto step down. Oggi quota sotto la pari a 980 euro.

10 Dicembre 2020

di Jessica Berra

Holiday Season alla prova Covid. Ottimismo sul lusso purchè digitale e sostenibile

La Christmas Season 2020, inceppata dai lockdown, si giocherà per lo più a colpi di click con la grande sfida del digitale che dominerà la domanda. Interessante il certificato con Isin NL0014092058 e sottostanti Kering e Adidas emesso da Bnp, uno step down con effetto memoria che oggi quota sotto la pari a 96,85 euro

10 Dicembre 2020

di La redazione

3 Tech cinesi da non sottovalutare

Sotto la lente dell'analisi tecnica Alibaba, Baidu, Tencent, i sottostanti del certificate di Bnp ad isin XS2191514111 che tra qualche giorno staccherà una maxicedola del 10% compensabile con eventuali minus in portafoglio

8 Dicembre 2020

di Elisa Mazzotta

Fate largo alla Cina!

Il paese della grande muraglia non smette di regalarci record. Per scommettere sulla ripresa economica cinese è interessante il certificate emesso recentemente da Bnp, ad isin XS2191514111 con sottostanti Alibaba, Baidu e Tencent che tra qualche giorno staccherà una maxicedola del 10% compensabile con eventuali minus in portafoglio

4 Dicembre 2020

di Jessica Berra

L’oro nero torna protagonista. I paesi alleati trovano un compromesso

Prendere posizione sulla rimonta del comparto petrolifero a fine anno, ci porta a selezionare un prodotto che offra una protezione per l’investitore, come il Cash Collect emesso da Vontobel Isin DE000VP984K1, che punta su tre big petroliferi: Total, Eni e Repsol. Il certificate oggi quota lievemente sopra la pari a 1019 euro con i sottostanti ampiamente distanti dai livelli di barriera

4 Dicembre 2020

di Elisa Mazzotta

Due è meglio di uno. Al via la joint venture di Eni ed Enel

Le due principali aziende a controllo pubblico si uniscono per la prima volta in un’alleanza ecosostenibile. Interessante è il certificate emesso da Vontobel con Isin DE000VP7K3H8 che oggi quota sotto la pari a 965 euro. Il prodotto ha come sottostanti Enel, E.ON e Veolia e paga un bonus trimestrale di 23,57 euro (9,42% p.a.) se alla data di rilevazione i tre titoli non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. In caso di rimborso già a marzo l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale di circa l’8,3%.

3 Dicembre 2020

di Elisa Mazzotta

Engie, la sostenibilità prima di tutto

Green fa rima con futuro, ma anche con crescita. Per prendere parte in questa corsa alla sostenibilità è interessante il certificato di investimento emesso da Exane Isin FREXA0027211 con sottostanti Snam, Engie ed Enagas. In caso di rimborso già ad aprile l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale di circa il 12,4%.

1 Dicembre 2020

di Jessica Berra

Come il GreenPower cambierà il mondo finanziario e non solo

Guardare al 2021 con i fari puntati sulla sostenibilità. Il certificate di Leonteq con capitale protetto all’85% e sottostanti due tra i migliori Etf green di Franklin Templeton permette di compensare eventuali minus in portafoglio unendo la forza degli etf sostenibili. Un prodotto studiato ad hoc per affrontare l’alta volatilità dei mercati

1 Dicembre 2020

di Matteo Battaglia

Novembre da record per le Borse. Bene anche le commodity

I mercati hanno già dimenticato la pandemia e puntano ad un ritorno alla normalità grazie all’annuncio dei vaccini in arrivo. L’euforia ha contagiato le materie prime anche se ha depresso l’oro.