28 Settembre 2022

BPM: le offerte per il ramo danni ritenute non soddisfacenti

di La redazione

Secondo quanto riportato da Il Messaggero, le offerte attualmente ricevute da Axa e Crédit Agricole per il ramo danni non avrebbero soddisfatto il CdA di BAMI che dovrebbe ri-analizzare il tema nella riunione del prossimo 18/10.

 

Comunicazione di marketing

Secondo quanto riportato da Il Messaggero, le offerte attualmente ricevute da Axa e Crédit Agricole per il ramo danni non avrebbero soddisfatto il CdA di BAMI che dovrebbe ri-analizzare il tema nella riunione del prossimo 18/10. In tale riunione, potrebbe essere anche definito il nome dell’head hunter che aiuterà il Consiglio sulla definizione della lista da presentare per il rinnovo della prossima primavera.

Parere analisti

Non escludiamo che se le offerte fossero ritenute inadeguate, la banca possa decidere, in linea con la strategia delineata nel piano industriale, di sviluppare in-house entrambi i segmenti bancassicurativi. Sul fronte del rinnovo del CdA, non pensiamo che ci possano essere particolari problemi sulla conferma dell’attuale CEO Castagna.

Opportunità d’investimento

Per chi volesse investire su questo settore, consigliamo il certificate appena emesso da Marex ISIN IT0006751215 su Unicredit, Banco Bpm e…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play