29 Novembre 2021

Petrolio: prove di rimbalzo. La variante Omicron fa meno paura

di Michele Fanigliulo

Rimbalza il petrolio. Il Brent oggi segna +4% in scia alle prime notizie sulla pericolosità della variante Omicron che sembrerebbe dare sintomi lievi.

 

Comunicazione di marketing

Dopo la seduta di panico di venerdì, che ha visto crollare praticamente tutto, petrolio incluso (Brent -12%), le notizie sulla variante Omicron provenienti dal Sud Africa hanno, almeno per ora, rassicurato il mercato.

Il nuovo ceppo infatti avrebbe sintomi lievi se pur maggiormente contagioso. Forse ancora presto per cantar vittoria, poiché bisogna considerare che l’età media del Sud Africa è molto più bassa e l’impatto su popolazioni più anziane, come in Europa potrebbe essere diverso. L’OMS infatti ieri in serata ha detto che in questo momento è ancora presto per abbassare la guardia davanti ad Omicron. Sicuramente però la notizia è positiva e rassicura gli animi degli operatori di Borsa. Questo anche i virtù delle dichiarazioni del numero uno di Moderna, secondo cui, anche nel caso in cui la nuova variante fosse in grado di bucare il vaccino, Moderna entro inizio 2022 sarebbe in grado di uscire con un vaccino adeguato a questo ceppo. Oggi…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play