venerdì 14 maggio 2021

Ciao,

7 Aprile 2021

di Elisa Mazzotta

Trimestre in rialzo per le banche, ecco come cavalcare il rally

Il certificate di Exane con Isin FRELU0001185 scommette sul comparto bancario e ha come sottostanti Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banco Santander. Il prodotto staccherà già a giugno una maxicedola dell’8%, da settembre si passa a cedole condizionate trimestrali pari a 8 euro. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato trimestrale.

19 Marzo 2021

di Elisa Mazzotta

Banche, la soluzione giusta tra M&A e ritorno al dividendo

Grande fermento nel settore. Per approfittarne è interessante il certificate emesso da Vontobel con Isin DE000VQ15YD9 che punta su Unicredit, SocGen e Deutsche Bank. Il prodotto paga un bonus trimestrale di 2,642 (10,56% p.a.) in funzione di una barriera europea che incorpora l’effetto step down. Durata due anni con possibilità di rimborso anticipato da dicembre 2021 ed effetto memoria. A questi prezzi lo scenario di autocall è molto probabile.

12 Marzo 2021

di Elisa Mazzotta

Big tech alla riconquista del mondo

La tecnologia in Borsa si risveglia. Interessante è il certificate emesso da Vontobel con isin DE000VQ5FYD6  che punta su Facebook, Twitter e Alphabet. Il prodotto paga un bonus trimestrale di 2,98 euro (11,92% p.a.) se alla data di rilevazione i tre titoli non perderanno oltre il 40% dal livello iniziale. Durata due anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Oggi il prodotto quota sotto la pari a 96 euro.

2 Marzo 2021

di La redazione

L’oro nero si infiamma, ecco il certificate per approfittarne

Il petrolio ha recuperato le perdite e continua a salire in un ambiente dominato dalle aspettative di forte accelerazione dell’economia globale. In un quadro di questo tipo Bnp offre un’opportunità di investimento molto interessante. E’ il certificate a codice Isin XS2221235422 e con sottostante Eni. Il prodotto è stato emesso a un valore nominale di 100 euro e lo si compra sul mercato a 71,7 euro. Al momento dell’emissione è stato fissato un prezzo di riferimento di Eni di 14 euro con una barriera al 70%. Possibile un rendimento del 38% in meno di due anni.

15 Febbraio 2021

di Elisa Mazzotta

Batterie: un investimento per dare la giusta carica al portafoglio

Oltre a cambiare in modo profondo le nostre vite, lo sviluppo della battery technology può essere un tema d’investimento da non sottovalutare. Interessante è il certificate di Exane con Isin FRELU0000559 perché racchiude in un unico prodotto una selezione azionaria costruita sulla base di tre titoli il cui business è più esposto a tale mercato: Tesla, Schneider Electric e Varta. Emesso da poco, il certificate oggi quota sotto la pari a 991 euro e staccherà già a maggio una maxicedola condizionata del 23% compensabile con eventuali minus in portafoglio.

9 Febbraio 2021

di Elisa Mazzotta

Ri-partiamo. Ecco cosa inserire nella valigia degli investimenti

Il 2021 sarà l’anno della rinascita anche per il turismo. Per scommettere sul settore è interessante il certifcate di Vontobel ad Isin DE000VP960L9 che ha come sottostanti Expedia e Tripadvisor. Il prodotto prevede la distribuzione di cedole trimestrali pari a 38,24 euro che superano il 15% annuo, in funzione di una barriera posta al 65%. Il certificate gode dell’effetto memoria e offre la possibilità di rimborso anticipato. Oggi quota sopra la pari a 1085 euro, ma il prezzo non deve trarci in inganno. Analizziamo il perché.

3 Febbraio 2021

di Elisa Mazzotta

Il certificate giusto per vaccinare i propri investimenti

Occhi puntati sui big pharma. Per investire sul settore abbiamo selezionato il Phoenix, Isin XS2121699511 con sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi che permette di ricevere una protezione sul capitale investito fino a cali del 30% dei singoli sottostanti e nel frattempo di godere di premi condizionati trimestrali del 2,7% (pari al 10,8% l’anno) con effetto memoria. Nel breve la forza di questo prodotto risiede nella possibilità del rimborso anticipato. Oggi il certificate quota sotto la pari a 91 euro.

28 Gennaio 2021

di Elisa Mazzotta

Pronti al decollo. Ecco come volare alto grazie al certificate di Bnp

Toccare il cielo in Borsa si può. Basta prendere in considerazione il prodotto ad Isin XS2204172550 che punta su due big del settore Air France/Lufthansa e che staccherà già a marzo una maxicedola del 10%. Ai prezzi attuali in caso di autocall già a giugno l'investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale superiore al 16%.

13 Gennaio 2021

di Elisa Mazzotta

Compagnie aeree: il rimbalzo che verrà

In un contesto in cui si può iniziare a scommettere sulla ripresa del comparto, appare interessante il certificate studiato da Bnp ad Isin XS2204172550 che punta su due big del settore Air France e Lufthansa. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 93 euro e staccherà già a marzo una maxicedola del 10%, compensabile con eventuali minus in portafoglio, se tutti e due i sottostanti azionari saranno maggiori o uguali al 60% del livello iniziale. Si passa poi cedole condizionate dell’1% (pari al 4% l’anno) con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato. Ai prezzi attuali in caso di autocall già a giugno l'investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale superiore al 18%

8 Gennaio 2021

di Elisa Mazzotta

Un certificate spaziale per mantenersi in orbita

La space economy è in forte ascesa ed è un territorio appetibile per chi mira a investire nel settore. Il prodotto emesso da bnp ad isin XS2204172634 punta su Leonardo, Airbus e Thales e oggi quota sotto la pari a 92 euro. Già a marzo staccherà una maxicedola del 13%, compensabile con eventuali minus in portafoglio, se tutti e tre i sottostanti azionari saranno maggiori o uguali al 70% del livello iniziale. Si passa poi cedole condizionate dell’1% (pari al 4% l’anno) con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato. Ai prezzi attuali in caso di autocall già a giugno l'investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale superiore al 22%

6 Gennaio 2021

di Elisa Mazzotta

Il 2021 sarà l’anno del vaccino. Ecco come guadagnarsi l’immunità anche sui mercati

I dodici mesi appena trascorsi hanno visto il comparto pharma protagonista e tutto lascia pensare che continuerà ad esserlo. Per puntare sul settore abbiamo selezionato il Phoenix, Isin XS2121699511 con sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi. Premi trimestrali del 2,7% (pari al 10,8% l’anno) con barriera europea al 70%, effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 91 euro.

23 Dicembre 2020

di Elisa Mazzotta

Una scommessa vincente tutta italiana

L’Italia non demorde e ci crede. Interessante il certificate emesso da Vontobel con Isin DE000VQ15YC1 che scommette sulla ripartenza del nostro paese. Il prodotto ha come sottostanti tre big di Piazza Affari ad alta capitalizzazione Eni, Enel e Unicredit e prevede la distribuzione di cedole trimestrali pari a 25,16 euro che superano il 10% annuo in funzione di una barriera posta al 70%. Il certificate gode dell’effetto memoria e offre la possibilità di rimborso anticipato. Oggi quota sotto la pari a 961 euro.

22 Dicembre 2020

di Elisa Mazzotta

Idrogeno, pensaci tu all’ambiente e al portafoglio. Ecco dove investire

Exane ha studiato un certificate ad isin FREXA0028888 che racchiude in un'unica soluzione tre titoli esposti a questo tema: l’italiana Snam, la francese Engie e la norvegese Nel Asa. Il prodotto staccherà già a febbraio una maxicedola dell’8% se tutti e tre i sottostanti azionari saranno maggiori o uguali al 30% del livello iniziale. Effetto memoria, cedola condizionata trimestrale dell'1% e possibilità di rimborso anticipato da maggio 2021. La barriera a scadenza è pari al 70%.

15 Dicembre 2020

di Elisa Mazzotta

Alla ricerca della cedola d’oro

La caccia è partita. In uno scenario di dividendi incerti, per placare la sete di rendimento degli investitori sul settore bancario, Vontobel ha emesso un certificato ad Isin DE000VQ15YD9 che punta su tre big del comparto sempre al centro della scena per via di possibili corporate action: Unicredit, SocGen e Deutsche Bank. Il prodotto prevede la distribuzione di una cedola condizionata pari a 2,642 (10,56% annuo) in funzione di una barriera europea che incorpora l’effetto step down. Oggi quota sotto la pari a 980 euro.

8 Dicembre 2020

di Elisa Mazzotta

Fate largo alla Cina!

Il paese della grande muraglia non smette di regalarci record. Per scommettere sulla ripresa economica cinese è interessante il certificate emesso recentemente da Bnp, ad isin XS2191514111 con sottostanti Alibaba, Baidu e Tencent che tra qualche giorno staccherà una maxicedola del 10% compensabile con eventuali minus in portafoglio

27 Novembre 2020

di Elisa Mazzotta

Il verde in Borsa non passerà di moda

In un decennio che si preannuncia particolarmente ricco di opportunità e in un contesto di forte crescita dei piani di investimento nel mondo green, per gli investitori è già il momento di pensare al dopo e in quest’ottica le utility sembrano essere una scelta vincente. Il certificate emesso da Vontobel con Isin DE000VP7K3H8 rappresenta un’ottima opportunità perché consente di sposare questo scenario su un orizzonte temporale di tre anni. Il prodotto che punta su Enel, E.ON e Veolia paga un bonus trimestrale di 23,57 euro (9,42% p.a.) se alla data di rilevazione i tre titoli non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Oggi quota sotto la pari a 971 euro.

25 Novembre 2020

di Elisa Mazzotta

La Cina riparte a mille all’ora, ecco come prendere parte alla corsa d’oriente

Il paese del dragone esce rafforzato dalla pandemia ed ha tutte le carte in regola per guidare il rimbalzo previsto nel 2021. Per partecipare alla festa è interessante il certificate emesso recentemente da Bnp, ad isin XS2191514111 con sottostanti tre big cinesi Alibaba, Baidu e Tencent. Il prodotto che oggi quota sotto la pari a 98,65 euro tra meno di un mese staccherà una maxicedola del 10% compensabile con evenuali minus in portafoglio. Si prosegue con cedole condizionate trimestrali dello 0,80%. effetto memoria e rimborso anticipato a partire da settembre 2021. In caso di autocall già a settembre l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 13%.

13 Novembre 2020

di La redazione

Obiettivo quasi centrato: da Exane in arrivo una maxicedola del 10%

Siamo a un passo dal Maxicoupon per il certificate della casa francese con Isin FREXA0027211. Per perdere il cedolone del 10% oggi uno dei tre sottostanti Engie, Enagas o Snam dovrà crollare del 70% rispetto al livello iniziale. Il premio può essere utilizzato per compensare eventuali minus in portafoglio. Si prosegue con cedole condizionate trimestrali dell'1,125% effetto memoria e barriera europea al 70%. Da aprile scatta la possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto quota sotto la pari a 973 euro. In caso di rimborso già ad aprile l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 13,8%.

12 Novembre 2020

di Elisa Mazzotta

Sfruttare la difesa per giocare in contropiede: il certificate di Bnp sul settore Pharma

Il vaccino è in arrivo. Per puntare sul settore abbiamo selezionato il Phoenix, Isin XS2121699511 con sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi. Premi trimestrali del 2,7% (pari al 10,8% l’anno), effetto memoria barriera europea al 70% e possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 99 euro.

6 Novembre 2020

di Elisa Mazzotta

Premi del 4% ed effetto step down per il nuovo certificate di Bnp

Il certificate emesso recentemente da Bnp ad isin NL0015448358 con sottostante Banco Santander a partire da gennaio 2021 stacca premi condizionati trimestrali del 4% (pari al 16% l’anno) se il titolo, alle date di valutazione, sarà maggiore o uguale all'80% del livello iniziale. Le cedole offrono l’effetto memoria. Durata un anno con possibilità di rimborso anticipato e opzione step down, ovvero con il passare del tempo il livello di autocall diminuisce. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 97 euro.

6 Novembre 2020

di Matteo Battaglia

Maxicedola il 20 novembre per il certificate che punta sulle tre maggiori banche italiane

Intesa SanPaolo batte le previsioni e vola del 6% in Borsa, Banco Bpm, guadagna il 2% dopo i conti. Bene anche Unicredit. Il certificate di Exane con Isin FREXA0027237 il 20 novembre stacca una cedola del 5,5% se le tre banche non crollano del 70% dal livello iniziale, si passa poi a premi trimestrali del 6% annuo con memoria. A scadenza barriera al 65% ed Effetto One star per proteggere ulteriormente l’investimento.

2 Novembre 2020

di Elisa Mazzotta

I big tech escono allo scoperto

L’incertezza che domina sui mercati a causa della nuova ondata continuare a tenere banco. I contagi aumentano di giorno in giorno e non sono da escludersi nuovi diffusi lockdown. In questa prospettiva diventa sempre più strategico investire nell'high tech. Per chi crede che il settore tecnologico statunitense sia ancora destinato a crescere, abbiamo selezionato un certificato da Goldman Sachs ad Isin JE00BLS3KQ32 con sottostanti Amazon, Facebook e Microsoft che offre un bel mix di protezione e rendimento. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 919 euro. Effetto memoria, possibile cedola trimestrale dell'1% e opzione autocall. Se a gennaio dovesse scattare il rimborso anticipato, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale dell'9,8%, oltre il 39% annualizzato. 

30 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

Idrogeno: una scommessa verde da non perdere

Per prendere parte in questa corsa alla sostenibilità è interessante il certificato di investimento emesso da Exane Isin FREXA0027211 con sottostanti Snam, la francese Engie e la spagnola Enagas. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 891 euro ed è molto interessante perché il 20 novembre staccherà una maxicedola condizionata del 10% compensabile con eventuali minusvalenze in portafoglio. Effetto memoria, premi condizionati trimestrali dell’1,125% (pari al 4,5% l’anno) e opzione autocall. In caso di rimborso già ad aprile l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale di circa il 23,3%.

29 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

Il certificate che combatte il virus

La crisi morde e i riflettori ritornano sui pharma. Interessante il certificate emesso da Bnp Paribas su tre big del settore. Si tratta di un Phoenix, Isin XS2121699511 con sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi. Premi trimestrali del 2,7% (pari al 10,8% l’anno), effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 90 euro.

22 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

M&A nel settore bancario, avanti il prossimo

I tempi sono maturi e gli istituti non perdono tempo. Per scommettere su uno scenario di fusioni è interessante il certificate Maxicedola di Exane con opzione One Star a codice ISIN FREXA0027237 che punta su Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banco Bpm. Maxicedola condizionata del 5,5%, premi condizionati mensili dello 0,5% (6% annuo), durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Il certificate emesso a luglio a 1000 euro oggi quota 958 euro mostrando di aver tenuto in maniera egregia rispetto al calo del settore. La forza del prodotto risiede proprio nell'opzione One Star che frena il crollo delle quotazioni se uno dei sottostanti sovraperforma dal livello iniziale.

20 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

Investire sui tech senza temere una correzione

Il settore ci ha abituati spesso a movimenti repentini e proprio in questi contesti di mercato, soluzioni di investimento più articolate e con logica temporale di medio periodo, come i certificati di investimento, rappresentano soluzioni ottime per la costruzione di un portafoglio. Interessante è il certificate emesso da Goldman Sachs ad Isin JE00BLS3KQ32 con sottostanti Amazon, Facebook e Microsoft che ha appena staccato una maxicedola del 10%. Il certificate quota ora sotto la pari a 931 euro. Effetto memoria, possibile cedola trimestrale dell'1% e opzione autocall migliorano il payout. Se a gennaio dovesse scattare il rimborso anticipato, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale dell'8,4%, oltre il 33% annualizzato.

14 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

E’ tempo di maxicedola per il certificate green di Exane

Per perdere il cedolone del 10% a novembre uno dei tre sottostanti Engie, Enagas o Snam dovrà crollare del 70% rispetto al livello iniziale in un solo mese. Possibile? A noi pare molto improbabile. Siamo a un passo dal Maxicoupon per il certificate con Isin FREXA0027211. Il premio può essere utilizzato per compensare eventuali minus in portafoglio. Si prosegue con cedole condizionate trimestrali dell'1,125% effetto memoria e barriera europea al 70%. Da aprile scatta la possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto quota sotto la pari a 972 euro. In caso di rimborso già ad aprile l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 14%.

9 Ottobre 2020

di Elisa Mazzotta

Le compagnie aeree riprendono quota

La forte debolezza del settore potrebbe rappresentare un’opportunità di acquisto per approfittarne nel lungo periodo, soprattutto se a garantirne la tenuta ci sono dietro le spalle forti dei governi. Una buona soluzione di investimento è il Memory Cash Collect Express emesso da Vontobel con Isin DE000VP8N235 che punta su due big del comparto Air France-Klm e Lufthansa. Da gennaio il certificate stacca premi condizionati trimestrali pari a 4 euro (16% annuo al lordo delle imposte) se alle date di valutazione le due compagnie non avranno perso oltre il 35% dal livello iniziale. Durata tre anni, con possibilità di rimborso anticipato con cedole che godono dell’effetto memoria.

28 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Da una maxicedola all’altra. Strategia di roll over sul settore utility

Via al rimborso anticipato per il Maxicedola con Isin XS2067770011 che in sei mesi ha staccato coupon per il 9,3% e verrà rimborsato a 1.000 euro. Interessante passare al Certificate con Isin FREXA0027211 che staccherà già a novembre un maxicoupon del 10% se Snam, Engie ed Enagas non crolleranno del 70% dal livello iniziale. Durata tre anni, effetto memoria e opzione autocall.

22 Settembre 2020

di Matteo Battaglia

Esg: la forza degli etf e la potenza dei certificate, tutto in uno

Leonteq lancia un certificate con capitale protetto all’85% e sottostanti due tra i migliori Etf all’insegna degli investimenti sostenibili di Franklin Templeton. Uno strumento per sfruttare la forza dei certificate, protezione ed efficienza fiscale, con quella degli etf, costi di gestione limitati e ampia diversificazione. Un prodotto ad hoc per affrontare le turbolenze dei mercati

22 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Il certificate sostenibile su Axa che non teme la pandemia

Interessante il memory cash collect emesso da Bnp con isin NL0015040270 e sottostante il gruppo assicurativo francese. Il prodotto paga un bonus trimestrale del 2,3% (9,2% p.a.) se alle date di valutazione il titolo non perderà oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato e cedole che godono dell’effetto memoria. Il prodotto quota sotto la pari a 96 euro.

11 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Uno sguardo al settore assicurativo europeo

Nel complesso, i livelli di redditività del comparto rimangono stabili in condizioni di mercato difficili. Un ottimo mix per un investimento può essere quello di coniugare a questa stabilità una barriera offerta da un prodotto come un certificate per proteggersi da cali moderati. Interessante è il memory cash collect emesso da Vontobel con isin DE000VP7HAE7 e sottostanti Generali, Axa e Allianz. Il prodotto paga un bonus trimestrale di 22,12 euro (8,84% p.a.) se alle date di valutazione le tre società del mondo assicurativo non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato e cedole che godono dell’effetto memoria. Barriera a scadenza al 70%. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 983 euro.

9 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Il ruolo chiave delle utility per lasciarsi la crisi alle spalle

La funzione delle società operanti in questo settore sarà centrale per il rilancio del sistema economico europeo. Per chi volesse puntare in prospettiva di lungo termine sul comparto può considerare il certificate emesso da Vontobel con isin DE000VP7K3H8 che punta su Veolia e su altri due big: la tedesca E.ON e l’italiana Enel. Il prodotto paga un bonus trimestrale di 23,57 euro (9,42% p.a.) se alla data di rilevazione i tre titoli non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza al 70%.

3 Settembre 2020

di Gianluca Parenti

Settore Oil, gioia o dolore ?

Exane con un suo prodotto sull’oil ad ISIN FREXA0024309 ha avuto l’audacia di esordire sul mercato proprio in piena crisi pandemica. Cosa deve fare chi ha già il certificato in portafoglio ed è conveniente acquistarlo adesso ? Ecco un'analisi dei possibili scenari

3 Settembre 2020

di Matteo Battaglia

Il certificate per puntare sull’Italia che riparte

Il cash collect di Vontobel con Isin DE000VP7HAQ1 su tre tre big di Piazza Affari Eni, Enel e Intesa offre cedole trimestrali del 2,512% sopra al 10% annuo, barriera europea al 60%. Possibilità di rimborso anticipato dal terzo mese con tutti i sottostanti sopra il livello di barriera, premi con effetto memoria. Oggi il prodotto quota sotto la pari a 975 euro

2 Settembre 2020

di Elisa Mazzotta

Tech senza freni

Momento magico per il settore tecnologico, tutt'altro che al capolinea. Interessante è il certificate emesso da Vontobel con isin DE000VP7K7S6 che punta su Alphabet, Facebook, Twitter. Il prodotto paga un bonus trimestrale di 3,06euro (12,24% p.a.) se alla data di rilevazione i tre titoli non perderanno oltre il 40% dal livello iniziale. Durata due anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza al 60%.

28 Agosto 2020

di Elisa Mazzotta

Banche europee a un punto di svolta

Un ottimo strumento per esporsi sul settore mantenendo un’elevata protezione ed estrarre premi anche in uno scenario di dividendi a zero è il certificate Maxicedola di Exane con opzione One Star a codice ISIN FREXA0027237 che punta proprio su Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banco Bpm.  Il prodotto che oggi quota a 1006 euro è interessante sia per la maxicedola del 5,5%, sia per l’effetto one star che permette a scadenza di proteggere l’intero capitale se anche un solo sottostante si troverà sopra il livello iniziale.  Di tutto rispetto anche i premi condizionati mensili dello 0,5% (6% annuo). Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria.

26 Agosto 2020

di Elisa Mazzotta

La rivoluzione dell’idrogeno a portata di certificate

Il nuovo Maxicedola Isin FREXA0027211 punta su Snam, Engie ed Enagas, tre big europei nel comparto idrogeno, e già a novembre staccherà una maxicedola del 10% compensabile con evenuali minus in portafoglio. Si prosegue con cedole condizionate trimestrali dell'1,125% con effetto memoria, barriera europea al 70%. Da aprile scatta la possibilità di rimborso anticipato. Il prodotto quota sotto la pari a 988 euro. In caso di rimborso già ad aprile l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 12%.

26 Agosto 2020

di Matteo Battaglia

Il certificate con una marcia in più

Il Crescendo Maxicedola di Exane con Isin FREXA0026445 e sottostanti Fca, Peugeot e Volkswagen già a dicembre potrebbe essere rimborsato in anticipo con un guadagno per l’investitore del 5,5% in poco più di tre mesi (poco più del 21% annualizzato). Il certificate quota sotto la pari a 960 euro e stacca cedole trimestrali con memoria dell’1,5% (6% annuo) barriera al 70% durata naturale tre anni.

7 Agosto 2020

di Elisa Mazzotta

Banche: investire su tre colossi con il nuovo Maxicedola One Star di Exane

Il coronavirus è stato lo stress test più duro che gli istituti finanziari abbiano mai subito eppure le ultime trimestrali sembrano rivelare che la fase più critica sia stata affrontata e superata a pieni voti. Interessante è il certificate di Exane con effetto One Star a codice ISIN FREXA0027237 che punta su Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banco Bpm. Il prodotto stacca una maxicedola del 5,5% a novembre se i tre titoli non avranno perso il 70% dal livello iniziale. Da dicembre si passa a cedole condizionate mensili pari a 5 euro con barriera al 35% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza sul capitale al 35%. Scopri l’effetto One Star.

5 Agosto 2020

di Elisa Mazzotta

Idrogeno: arriva il certificate per scommettere sull’energia del futuro

Exane ha pensato ad un prodotto finanziario ad hoc per dare all’investitore la possibilità di investire su questo megatrend che nei prossimi anni potrebbe andare incontro a grandi opportunità di crescita e business. Emesso da poco, il nuovo certificate ad isin FREXA0027211 ha come sottostanti Snam, Engie ed Enagas. Il prodotto staccherà già a novembre una maxicedola del 10% se tutti e tre i sottostanti azionari saranno maggiori o uguali al 30% del livello iniziale. Effetto memoria, cedola condizionata trimestrale dell'1,125% e possibilità di rimborso anticipato da aprile 2021. La barriera a scadenza è pari al 70%. Il prodotto quota leggermente sotto la pari a 990 euro. Se ad aprile il prodotto dovesse scadere anticipatamente, al prezzo di acquisto attuale, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 12%.

30 Luglio 2020

di Matteo Battaglia

La corsa all’oro non è finita

Per Goldman Sachs il prossimo target è 2.300 dollari. A spingere le quotazioni sono soprattutto le immissioni di quantità di moneta da parte delle banche centrali. La FED ha confermato la promessa di interventi e sostegni di qualsiasi tipo fino a quando ce ne sarà bisogno, ovvero, fino a quando saranno passati gli effetti della pandemia

24 Luglio 2020

di Elisa Mazzotta

Oil company al test delle trimestrali

Le grandi società del settore sotto la lente degli analisti per i conti degli ultimi mesi, quelli più colpiti dalla pandemia di Covid-19. Nonostante siano previste perdite record, gli esperti continuano a indicare una graduale ripresa delle compagnie per i prossimi trimestri. In questo scenario, può essere proficuo approcciare il settore con un certificate per estrapolare rendimento anche nel caso in cui i titoli dovessero registrare ribassi moderati in Borsa. Tra quelli disponibili sul mercato, abbiamo selezionato un prodotto di Exane con Isin FREXA0024309 con sottostanti Eni, Bp ed Exxon Mobil. Il certificate ogni mese stacca premi condizionati pari a 4 euro (48 euro annui al lordo delle imposte), se i sottostanti non perdono oltre il 35% del livello iniziale. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 777 euro. Se già a settembre il prodotto dovesse scadere anticipatamente, al prezzo di acquisto attuale, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 30%.

21 Luglio 2020

di Elisa Mazzotta

Non si spegne la febbre dei tech

Dall'inizio delle restrizioni dovute al Covid-19 le azioni dell'alta tecnologia stanno rimbalzando in Borsa. Interessante è il certificate di Goldman Sachs con Isin JE00BLS3KQ32 e sottostanti Amazon, Facebook e Microsoft che già ad ottobre staccherà una maxicedola condizionata del 10% se i tre titoli non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Effetto memoria, cedola condizionata trimestrale dell'1% e possibilità di rimborso anticipato da gennaio 2021. La barriera a scadenza è pari al 70%. Il prodotto quota leggermente sotto la pari a 986 euro. Se a gennaio il prodotto dovesse scadere anticipatamente, al prezzo di acquisto attuale, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale dell'12,4%.

20 Luglio 2020

di Matteo Battaglia

Si scalda il risiko bancario, ecco tre soluzioni di investimento interessanti

Il primo è un certificate Athena con ampio rendimento, circa 24% annuo in caso di rimborso anticipato già a dicembre. Si passa poi a un cash collect con cedole mensili dell’1,24% 14,88% annui e il terzo un One star Cash collect che quota ampiamente sotto la pari ma il rischio è elevato.

14 Luglio 2020

di Elisa Mazzotta

AAA vaccino cercasi

Il tempo passa, ma la corsa all’oro non si arresta. L’allerta resta alta e l’obiettivo di trovare un farmaco contro il coronavirus rimane primario. Una soluzione per investire sul settore farmaceutico europeo è il prodotto di Bnp che unisce tre big del settore. II Phoenix con Isin XS2121699511 ha come sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith, Sanofi. A partire da agosto stacca cedole condizionate trimestrali del 2,70% (10,8% annuo) se i tre titoli, alle date di valutazione, non perdono oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da novembre 2020. Barriera a scadenza pari al 70%.

9 Luglio 2020

di Elisa Mazzotta

Oil company, ecco come gestire il taglio dei dividendi

Il previsto calo dell’operatività nei prossimi mesi ha convinto alcune aziende a ridurre o a sospendere la distribuzione delle cedole. Un problema per gli investitori che basano la propria strategia di investimento sui rendimenti forniti dai dividendi. In questo contesto spostarsi su un certificate offre una maggiore probabilità di continuare a ricevere premi mensili. Interessante è il Crescendo Maxicedola di Exane, Isin FREXA0024309 che ha come sottostanti Eni, Bp ed Exxon Mobil e ogni mese stacca premi condizionati pari a 4 euro (48 euro annui al lordo delle imposte), se i sottostanti non perdono oltre il 35% del livello iniziale. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 783 euro. Se a settembre il prodotto dovesse scadere anticipatamente, al prezzo di acquisto attuale, l’investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale del 29,2%.

1 Luglio 2020

di Elisa Mazzotta

Mediobanca-Generali: la saga continua

In questa vicenda molti attori svolgono più di un ruolo e hanno piedi in più scarpe, ma la partita è ancora tutta da giocare. Per prendere parte al risiko del settore bancario-assicurativo italiano è interessante il certificate Athena appena emesso da Vontobel con Isin DE000VP4K4Z1 e sottostanti Mediobanca e Generali. Il certificate oggi quota sotto la pari a 92 euro. Se alla data di valutazione del 4 dicembre entrambi i sottostanti si troveranno a un livello pari o superiore al livello iniziale, il certificate verrà rimborsato a 104,46 euro (100 di rimborso +4,46 euro di premio) con un guadagno per l’investitore che lo compra oggi del 13,5%, il 27% annualizzato.

1 Luglio 2020

di Elisa Mazzotta

La rincorsa delle banche

I titoli bancari cercano di recuperare il terreno perso dall’inizio della pandemia. Per scommettere sul comparto è interessante il Certificate Athena emesso da Vontobel con Isin DE000VP4K404 e legato ad Unicredit e Banco Bpm. Il certificate oggi quota sotto la pari a 96 euro. La forza di questo prodotto è l’alto rendimento. Ogni semestre il prodotto matura premi del 10,20% (20,40% annuo) che vengono cumulati e distribuiti in caso di rimborso anticipato o alla scadenza a condizione che i sottostanti si trovino sopra al livello iniziale. Se il prossimo 7 dicembre, prima data di valutazione per il rimborso, la condizione venisse soddisfatta il certificate verrebbe rimborsato a 110,20 euro (100 di rimborso +10,20 euro di premio) con un guadagno per l’investitore che lo compra oggi a 96 euro del 14% in meno di sei mesi.

26 Giugno 2020

di Elisa Mazzotta

A caccia di utility

In questa difficile fase di mercato il comparto ha mostrato una grande capacità di tenuta. Investire sul settore potrebbe rappresentare un’opportunità per ridurre il rischio offrendo al contempo un buon potenziale di crescita. Interessante è il Phoenix con Isin XS2067770011 emesso da Bnp Paribas che ha come sottostanti Enel, Snam e Terna. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 976 euro e stacca cedole dell’1,15% al trimestre. La forza del certificate è che ha buone possibilità di essere rimborsato in anticipo a 1.000 euro già a settembre. L’investitore in meno di tre mesi registrerebbe un guadagno di oltre il 3,15% che annualizzato supera il 12%.

25 Giugno 2020

di Elisa Mazzotta

Compagnie aeree, segnali di risveglio

La domanda di servizi aerei sta iniziando a riprendersi dopo aver toccato il fondo. In un contesto in cui si può iniziare a scommettere sulla ripresa del comparto, appare interessante il certificate Memory Cash Collect Express su Paniere Equipesato emesso da Bnp con Isin NL0014919425 e sottostanti Air France e Lufthansa. Il prodotto offre premi condizionati trimestrali pari al 5,5 euro (22% annuo) proteggendo l’investimento fino a un calo del 30% del paniere equipesato, calcolato tramite la performance media del valore attuale di ciascun sottostante rispetto al livello iniziale. Il prodotto scadrà tra tre anni ma offre la possibilità di rimborso anticipato e gode dell’effetto memoria.

18 Giugno 2020

di Elisa Mazzotta

La maratona delle Big Pharma

Una vera e propria corsa contro il tempo per trovare una cura contro il Coronavirus a cui partecipano numerose aziende e centri di ricerca. Una corsa che ha un impatto sulle Borse di tutto il mondo. Una buona soluzione per scommettere sul comparto farmaceutico è il prodotto di Bnp che unisce tre big del settore. II Phoenix con Isin XS2121699511 ha come sottostanti Astrazeneca, Glaxosmith, Sanofi. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 98 euro.

17 Giugno 2020

di Elisa Mazzotta

Una boccata d’ossigeno per le banche europee

La ripresa sembra essere sempre più vicina per gli istituti finanziari. Per puntare sul settore è interessante il certificate Athena, emesso da Vontobel con isin DE000VP4K404 e sottostanti Unicredit e Banco Bpm. Ogni semestre matura premi condizionati di 10,20 euro (20,40% annuo) che vengono cumulati e distribuiti in caso di rimborso anticipato o alla scadenza con i due titoli sopra al livello iniziale. Il prodotto ha una durata di tre anni e gode dell'effetto memoria.

16 Giugno 2020

di Jessica Berra

Fca riaccende i motori con il nuovo Athena di Vontobel

Il comparto auto torna in pista per recuperare le pesanti perdite del primo trimestre 2020. Scegliere il timing perfetto per puntare a un rimbalzo non è facile e una buona soluzione per un investitore che vuole approcciare il settore, aggiungendo protezione al capitale investito è tramite un certificato, che offre tutele anche in casi di bruschi ribassi dei mercati. Il Certificate Athena emesso da Vontobel con Isin DE000VP4K420 e sottostante Fca ogni semestre matura premi condizionati pari a 8,12 euro (16,24% annuo al lordo delle imposte), che vengono cumulati e distribuiti in caso di rimborso anticipato o alla data di scadenza, con il sottostante sopra al livello iniziale. Il prodotto ha una durata di tre anni e gode dell'effetto memoria. La barriera a scadenza è pari al 70%.

15 Giugno 2020

di Matteo Battaglia

Mediobanca-Generali: un rebus da risolvere

Il re degli occhiali potrebbe puntare a replicare il modello Luxottica. Il nuovo risiko mette in moto i titoli interessati a Piazza Affari. Il Certificate Athena emesso da Vontobel con Isin DE000VP4K4Z1 ha come sottostanti proprio le due società coinvolte nell'enigma. Ogni semestre matura premi condizionati di 4,46 euro (9,3% annuo, ai prezzi di oggi) che vengono cumulati e distribuiti in caso di rimborso anticipato o alla scadenza con i due titoli sopra al livello iniziale. Il prodotto ha una durata di tre anni e gode dell'effetto memoria. Barriera a scadenza 30%.

9 Giugno 2020

di Elisa Mazzotta

Healthcare, un settore con il vento in poppa

Il Phoenix studiato da Bnp Paribas con Isin XS2121699511 a partire da agosto stacca cedole condizionate trimestrali del 2,70% (10,8% annuo) se Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi, alle date di valutazione, non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da novembre 2020. Barriera a scadenza pari al 70%.

8 Giugno 2020

di Elisa Mazzotta

La BCE aumenta la potenza di fuoco. Un buon momento per investire sulle banche europee.

Il certificate di Exane con Isin FREXA0022154 scommette sul comparto bancario ed offre cedole condizionate mensili pari a 5 euro con barriera al 65% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato da luglio ed effetto memoria. La barriera a scadenza è pari al 65%. Scopri il vantaggio dell'effetto ONE STAR. Oggi quota ampiamente sotto la pari con i sottostanti poco sopra il livello di barriera.

27 Maggio 2020

di Elisa Mazzotta

Investire post coronavirus: opportunità sul Ftse Mib

Il Certificate Athena emesso da Vontobel con Isin DE000VP3T0D8 ha come sottostante il più significativo indice azionario della Borsa italiana. Ogni semestre matura premi condizionati del 4,1% (8,2% annuo) che vengono cumulati e distribuiti in caso di rimborso anticipato o alla scadenza con il FtseMib sopra al livello iniziale. Il prodotto ha una durata di due anni e gode dell'effetto memoria. Barriera a scadenza 30%.

25 Maggio 2020

di La redazione

Tempo di trimestrali: Generali alla prova dei conti

Il Cash Collect emesso da Bnp con Isin NL0014608986 e sottostante Assicurazioni Generali stacca premi trimestrali condizionati dell' 1,2%, pari al 4,8% lorde annue (sul valore nominale di 100 euro) e protegge l'investitore fino a cali del 30% del titolo. Rimborso anticipato a partire dal sesto mese ed effetto memoria. Il certificate oggi quota sotto la pari a 98,12 euro.

22 Maggio 2020

di Elisa Mazzotta

Snam-Terna: torna l’ipotesi di nozze

Nel settore si accarezza l'idea di un deal. Se la tesi dovesse concretizzarsi cosa accadrebbe al certificate di Bnp con Isin XS2067770011 e sottostanti Enel, Snam e Terna? Il prodotto oggi quota sotto la pari intorno a 906 euro e risulta essere sempre molto interessante.

22 Maggio 2020

di Elisa Mazzotta

Vento a favore per i colossi dell’hi-tech

Pandemia non pervenuta per il settore tecnologico. Il certificate emesso da Vontobel con isin DE000VP3T0C0 punta su Amazon, Apple e Microsoft. Il prodotto paga un bonus semestrale di 5,46 euro (10,92% p.a.) se alla data di rilevazione i tre titoli non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata due anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza 30%.

13 Maggio 2020

di Elisa Mazzotta

Resilienza è la parola chiave per il settore Utility

Per investire sul comparto c'è il certificate di Bnp con Isin XS2067770011. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 909 euro e continua ad essere molto interessante. Con lo scenario di rimborso anticipato, se alla data di valutazione tutti e tre i sottostanti si troveranno sopra il livello iniziale, il certificate verrà ritirato a 1000 euro. Per il detentore questo significherebbe rispetto ai prezzi attuali un guadagno del 10% circa sul capitale in soli quattro mesi più le cedole.

12 Maggio 2020

di Elisa Mazzotta

Utility, si respira aria di ottimismo. Ecco come approfittarne

Il prodotto studiato da Bnp Paribas è un Phoenix Maxicedola con Isin XS2067770011 su Enel, Snam e Terna. Da giugno con scadenza trimestrale, stacca cedole condizionate dell'1,15% se i tre titoli, alle date di valutazione, non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Il certificate gode dell'effetto memoria e, da settembre, offre la possibilità di rimborso anticipato. Oggi quota sotto la pari a 904 euro.

11 Maggio 2020

di Jessica Berra

Juventus, dopo due mesi pronta a ripartire

Il ritorno in campo sarà concesso per gli allenamenti individuali, in attesa di un'eventuale ripresa delle sessioni di squadra il 18 di maggio. Nell’ambito di un quadro di generale riassestamento, investire nel calcio è possibile attraverso un certificate che, ad oggi, quota ampiamente sotto la pari a 73,8 euro. Il Bonus Cap su Juventus emesso da Unicredit con Isin DE000HV48Z68 e scadenza al 20 gennaio 2023. Nel momento in cui scriviamo, il sottostante quota a 0,96 euro, ad una distanza di circa il 24% dal livello iniziale.

7 Maggio 2020

di Gianluca Parenti

Petrolio: il prezzo negativo è stato un abbaglio, per l’EIA risalirà a 42 dollari. Opportunità con i certificati

Il Crescendo Maxicedola di Exane, Isin FREXA0024309 su Eni, Bp ed Exxon Mobil scadrà a marzo 2023 stacca premi mensili di 4 euro (6,5% annualizzato) con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da settembre 2020. Il prezzo del prodotto è molto vantaggioso in quanto quota sotto la pari a 733 euro e se non cadono ancora i sottostanti (barriera a -20% per Bp) il certificate verrà ritirato a scadenza a 1000 euro.Tra cedole e capital gain la performance finale può superare il 50%.

28 Aprile 2020

di Elisa Mazzotta

Il certificate di Exane che spicca il volo, quando il coronavirus sarà solo un brutto ricordo

Il certificate studiato da Exane a codice ISIN FREXA0023962 punta su Air France, Lufthansa e American Airlines, durata cinque anni. Oggi il prodotto quota 426 euro con American Airlines sotto la barriera del 23,6% mentre Lufthansa e Air France sono poco sopra la barriera. Se, a scadenza, i livelli del sottostanti rimarranno invariati rispetto ad oggi il certificate verrà ritirato a 525 euro, il 23% sopra ai prezzi attuali. Se invece American Airlines recuperasse la perdita fino alla scadenza con anche gli altri sottostanti sopra barriera, il certificate verrà ritirato a 1000 euro. Dunque per l'investitore questo comporterebbe un guadagno del 134% sul capitale a cui si sommano le cedole dell'11,6% l'anno.

16 Aprile 2020

di Elisa Mazzotta

Certificato Airbag, il doppio scudo che rende e protegge dai crolli dei mercati

Il certificate ad Isin DE000VE85VR4 di Vontobel con sottostanti Intesa, Enel e Eni, stacca cedole semestrali del 3,73 euro, 7,4% annuo. Il prodotto offre una barriera del 50%, effetto memoria e opzione airbag che rafforza la protezione a scadenza. Durata tre anni e possibilità di rimborso anticipato.

16 Aprile 2020

di Elisa Mazzotta

Accordo a metà sul greggio. Per ripartire bisogna aspettare la fine del lockdown

Il Cash Collect emesso da Société Générale con ISIN XS2112742809 e sottostante Eni stacca cedole trimestrali condizionate del 2% pari all’ 8% lordo annuo (sul valore nominale di 100 euro) e protegge l’investimento fino a un calo del 30% del titolo. Il certificate oggi passa di mano sotto la pari a 96 euro.

7 Aprile 2020

di Elisa Mazzotta

Settore Healthcare, una medicina per i mercati

Il Phoenix studiato da Bnp Paribas con Isin XS2067769864 a partire da giugno stacca cedole condizionate trimestrali del 2,55% (10,2% annuo) se Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi, alle date di valutazione, non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da settembre 2020. La protezione del capitale a scadenza è pari al 70%.

6 Aprile 2020

di Jessica Berra

Utility: un porto sicuro coi mercati in tempesta

Il prodotto studiato da Bnp Paribas è un Phoenix Maxicedola con Isin XS2067770011 su Enel, Snam e Terna già da questo mese (il 20 aprile), staccherà un maxi premio condizionato pari al 7% se i tre sottostanti non perderanno oltre il 50% dal livello iniziale. Da giugno con scadenza trimestrale, il prodotto stacca cedole condizionate dell'1,15% se i tre titoli, alle date di valutazione, non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Il prodotto gode dell'effetto memoria e, da settembre, offre la possibilità di rimborso anticipato.

2 Aprile 2020

di La redazione

Il lusso sostenibile sfida la crisi

Il certificato con Isin NL0014092058 e sottostanti Kering e Adidas emesso da Bnp è uno step down con effetto memoria. Scade nel 2023 ed un eventuale ripresa dei mercati, anche a livelli inferiori rispetto a quelli di partenza, renderebbero queste caratteristiche molto preziose.

31 Marzo 2020

di La redazione

Banche europee a prova di Coronavirus

Il certificate emesso da Vontobel su UniCredit, Banco Bpm e Intesa Sanpaolo con isin DE000VE8XJC0 paga un bonus mensile di 1,24 Euro (14,88% p.a.) se alla data di rilevazione i sottostanti non dovessero trovarsi oltre il -50% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato dal primo mese ed Effetto Memoria.

27 Marzo 2020

di La redazione

Il mondo dei Turbo Certificate

Tutto quello che c’è da sapere su questo strumento sempre più apprezzato da investitori e consulenti finanziari

26 Marzo 2020

di La redazione

L’auto elettrica sarà un trend di lungo periodo, il virus di qualche mese

Il Cash Collect emesso da Société Générale con ISIN XS2088002055 e sottostante Tesla stacca cedole trimestrali condizionate del 2,4% pari al 9,6% lorde annue (sul valore nominale di 100 euro) e protegge l’investimento fino a un calo del 30% del titolo. Il certificate oggi passa di mano sotto la pari a 90 euro.

25 Marzo 2020

di Matteo Battaglia

Maxicedola in arrivo e capitale che può raddoppiare con un piccolo rialzo dei sottostanti

Premio del 10% in arrivo con il certificate di Exane Isin FREXA0022154 sottostanti: Intesa Unicredit e Banco Bpm. Il valore del certificate potrebbe raddoppiare a scadenza (ottobre 2020) con un piccolo rialzo dei sottostanti. Da aprile si passa a premi condizionate mensili di 5 euro (11% annuo). Barriera al 35% dal livello iniziale con memoria. E in più l’effetto one star, scopri come funziona.

25 Marzo 2020

di La redazione

La Fed spinge al massimo, la curva dei tassi si fa più ripida

Il certificate emesso da Bnp Paribas a codice ISIN XS1941750272 è collegato all'andamento dei tassi a 2 e 10 anni in dollari statunitensi. Arrivato sul mercato da poco, ha una durata di cinque anni e un taglio minimo di 1000 dollari. Il prodotto a partire da dicembre 2020 stacca premi condizionati una volta l’anno.

10 Marzo 2020

di Elisa Mazzotta

Utility: un buon affare per rimanere a galla dopo i recenti cali

Il certificate stacca cedole condizionate trimestrali del 2% se Enel e E.ON non perderanno, alle date di valutazione, oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da agosto 2020. La protezione del capitale a scadenza è pari al 70%.

24 Febbraio 2020

di Elisa Mazzotta

Coronavirus, ecco come difendersi sui mercati finanziari

I certificate permettono di trarre valore dai mercati anche a fronte di moderati cali. L'orizzonte temporale di due - tre anni, le barriere valide solo a scadenza e il capitale parzialmente protetto potrebbero essere un buon antivirus per il proprio portafoglio

20 Febbraio 2020

di Jessica Berra

Lusso, fondamentali a prova di virus

Il certificate di Goldman Sachs scommette sul comparto garantendo una protezione del capitale a scadenza fino a cali del 35% dei sottostanti. Oggi il certificate quota sotto la pari a 950 euro ma a maggio potrebbe già essere rimborsato a 1005 euro (+5,5%).

19 Febbraio 2020

di Matteo Battaglia

Risiko bancario e certificate, il connubio perfetto

Intesa Sanpaolo a sorpresa lancia l’offerta su Ubi banca. Da tempo puntavamo su uno scenario di aggregazioni e abbiamo strutturato insieme dei certificate che puntassero su questo comparto. Oggi i risultati si vedono con la maggior parte dei prodotti che potrebbero essere richiamati in anticipo. Ma vediamo cosa può succedere ai sottostanti in caso di fusione.

12 Febbraio 2020

di Elisa Mazzotta

Axa-Generali, il certificate che scommette sulle nozze assicurate

Il certificate stacca cedole condizionate trimestrali dell'1,70% se Generali e Axa non perderanno, alle date di valutazione, oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da agosto 2020. La protezione del capitale a scadenza è pari al 70%.

12 Febbraio 2020

di Elisa Mazzotta

Duemilaventi, M&A sotto la guida della Bce

Per giocarsi il risiko di settore bancario è interessante il certificate Phoenix Worst of emesso da Bnp Paribas con sottostanti Unicredit e Société Générale ad Isin NL0014092082. Il certificate stacca cedole condizionate trimestrali del 3,15% se Unicredit e SocGen non perderanno, alle date di valutazione, oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da agosto 2020. La protezione del capitale a scadenza è pari al 70%.

12 Febbraio 2020

di Elisa Mazzotta

Utility: la rivoluzione elettrica è solo all’inizio

Il certificate stacca cedole condizionate trimestrali del 2% se Enel e E.ON non perderanno, alle date di valutazione, oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da agosto 2020. La protezione del capitale a scadenza è pari al 70%.

12 Febbraio 2020

di Jessica Berra

Il nuovo Phoenix di Bnp sul lusso sostenibile di Kering e Adidas

Il certificate con Isin NL0014092058 con sottostanti Kering e Adidas dal terzo mese stacca cedole condizionate trimestrali del 2,5%, durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da agosto 2020. Il certificate restituisce comunque il capitale nominale qualora, a scadenza, la quotazione di entrambe le azioni sottostanti non sia inferiore al 70% del valore iniziale.

5 Febbraio 2020

di Elisa Mazzotta

Banche: parte bene la stagione delle trimestrali

Il certificate di Exane con Isin FREXA0022154 scommette sul comparto e stacca una Maxicedola del 6,3% a marzo se l’Eurostoxx50 non avrà perso il 35% dal livello iniziale. Da aprile si passa a cedole condizionate mensili pari a 5 euro (6% annuo) con barriera al 65% del livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza sul capitale al 65%. Scopri l’effetto One Star.

3 Febbraio 2020

di Jessica Berra

Il lusso della maxicedola in arrivo

L’epidemia di polmonite fa tremare i titoli delle aziende del settore ma una timida ripresa è attesa all'orizzonte. Il certificate di Goldman Sachs scommette sul comparto garantendo una protezione del capitale a scadenza fino a cali del 35% dei sottostanti.

27 Gennaio 2020

di Elisa Mazzotta

Giù lo spread dopo le elezioni. Buona notizia per il comparto bancario

Maxicedola del 6,3% a marzo se l’Eurostoxx50 non avrà perso il 35% dal livello iniziale per il certificate di Exane con Isin FREXA0022154. Da aprile si passa a cedole condizionate mensili pari a 5 euro (6% annuo) con barriera al 65% del livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza sul capitale al 65%. Scopri l’effetto One Star.

22 Gennaio 2020

di Jessica Berra

Juventus: è calcio di rigore con il nuovo Bonus Cap di Unicredit

Il Bonus Cap su Juventus Football Club emesso da Unicredit con codice isin DE000HV48Z68 ha una durata di 3 anni e oggi quota a 98,4 euro. Il certificate verrà ritirato a 129,5 euro se il club bianconero non avrà mai toccato la barriera che protegge fino a cali del 30% dal livello iniziale.

20 Gennaio 2020

di Jessica Berra

Il nuovo Phoenix di Bnp su tre big dello sport

Il certificate con Isin XS1827507275 che punta su Adidas, Puma e Asics stacca già a marzo una Maxicedola condizionata del 9%, durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da giugno 2020. La protezione del capitale a scadenza è pari al 65%.

16 Gennaio 2020

di Jessica Berra

Il nuovo maxicedola di Goldman Sachs su tre big del lusso

Il certificate con Isin JE00BGBB5Z36 punta su Kering, Lvmh e Hugo Boss, stacca già a febbraio una Maxicedola condizionata del 10%, durata quattro anni con possibilità di rimborso anticipato dal sesto mese. Il prodotto gode dell'effetto memoria e di una protezione del capitale a scadenza pari al 65%.

10 Gennaio 2020

di Elisa Mazzotta

Il certificate One star che punta sulle tre big bank italiane: Unicredit, Intesa e Bpm

Maxicedola del 6,3% a marzo se l’Eurostoxx50 non avrà perso il 35% dal livello iniziale per il certificate di Exane con Isin FREXA0022154. Da aprile si passa a cedole condizionate mensili pari a 5 euro (6% annuo) con barriera al 35% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato ed effetto memoria. Barriera a scadenza sul capitale al 35%. Scopri l’effetto One Star.

19 Dicembre 2019

di Jessica Berra

Il nuovo maxicedola di Goldman Sachs su tre big del lusso

Il certificate con Isin JE00BGBB5Z36 punta su Kering, Lvmh e Hugo Boss, stacca già a febbraio una Maxicedola del 10%, durata quattro anni con possibilità di rimborso anticipato dal sesto mese. Il prodotto gode dell' effetto memoria e protezione del capitale a scadenza pari al 65%.

5 Dicembre 2019

di Jessica Berra

CERTIFICATE – Via alla rivoluzione elettrica dell’auto

Il Crescendo One Star di Exane con codice ISIN FREXA0021297 punta su tre big del settore automobilistico Renault, Daimler e Tesla. Il prodotto inizierà a staccare già da dicembre cedole mensili condizionate pari a 7,5 euro (9% annuo al lordo delle imposte) se ciascuno dei tre sottostanti non perde il 40% dal livello iniziale. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato trimestrale a partire dal sesto mese ed effetto memoria.

28 Novembre 2019

di Jessica Berra

Certificate – Come cavalcare il boom dei pagamenti digitali

Il crescendo one star di Exane con codice ISIN FREXA0021289 punta su tre big del settore dei pagamenti digitali Wirecard, PayPal, Square stacca cedole mensili pari a 6,5 euro (7,8% annuo) con barriera al 60% dal livello iniziale. Durata tre anni, possibilità di rimborso anticipato dal sesto mese, effetto memoria.