6 Novembre 2020

A WallStreet scendono i grandi nomi, salgono i piccoli

di La redazione

Nasdaq -1%, Dow Jones -0,5%, in rialzo del 2,7% l'indice Russell 2000 delle mid small cap

 

La Borsa degli Stati Uniti parte in calo (Nasdaq -0,9%, Dow Jones -0,5%), anche se i dati sull’occupazione pubblicati alle 14.30 sono spettacolari. In ottobre, negli Stati Uniti sono stati creati 906.000 nuovi posti di lavoro, in aumento da 892.000 del mese precedente e molto più dei 680.000 stimati dal consensus. Del tutto inaspettato anche il forte calo della disoccupazione, scesa al 6,9% da 7,9% di settembre: il consensus si aspettava 7,6%.

Tra i principali indici di riferimento di Wall Street, ci sono anche dei segni più: il Russell 2000 delle piccole e medie imprese guadagna il 2,7%.

Titoli

Apple -1,4%. Amazon -2%. Tesla -2%. Facebook -1,5%.

Uber è in calo del 3% il giorno dopo la presentazione dei dati del trimestre. Nel periodo chiuso a settembre la perdita netta è stata pari a 1,09 miliardi di dollari, leggermente peggio delle previsioni. Complessivamente, le prenotazione per Uber Eats registrano un calo del 10% anno su anno. I ricavi generati da questa area di…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play