12 Febbraio 2020

Axa-Generali, il certificate che scommette sulle nozze assicurate

di Elisa Mazzotta

Il certificate stacca cedole condizionate trimestrali dell'1,70% se Generali e Axa non perderanno, alle date di valutazione, oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da agosto 2020. La protezione del capitale a scadenza è pari al 70%.

 

La scalata di Del Vecchio in Mediobanca e Generali ha riacceso un vecchio leitmotiv di Borsa: la fusione tra Axa e Generali. Da tempo gli analisti credono che le nozze d’interesse porterebbero forti sinergie a entrambi i gruppi.

Tra gli azionisti di Generali troviamo Mediobanca con il 13%, Del Vecchio, direttamente e tramite Delfin, detiene il 10% e a seguire il 7% dei Benetton. Sempre in Mediobanca, il patron di Essilor-Luxottica  ha una quota del  9,9% in Mediobanca.

Per Del Vecchio la fusione tra società italiane e francesi non sarebbe nuova. Dopo l’M&A tra Beni Stabili e Fonciere des Regions, (oggi Convivio) e Luxottica -Essilor, questo sarebbe il terzo matrimonio celebrato dall’uomo più ricco di Italia tra le due sponde delle Alpi.

In questo scenario è interessante il certificate Phoenix Worst of emesso da Bnp Paribas con sottostanti Axa e Generali ad Isin NL0014092041.

Funzionamento del certificate

Da maggio il certificate…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play