6 Novembre 2019

Azimut, utile record nei primi nove mesi

di Elisa Mazzotta

La compagnia ha chiuso i primi nove mesi con un utile netto di 247 milioni di euro. Prese di beneficio dopo il lungo rally.

 

Azimut, gruppo italiano nel settore del risparmio gestito, arretra dell’1,8% dopo che ieri ha registrato i massimi dal giugno 2016.

Ieri, la società del risparmio gestito ha comunicato i risultati dei primi nove mesi 2019:

  • record storico dell’utile netto consolidato: 247 milioni (+120% rispetto ai 9 mesi del 2018). Nel solo terzo trimestre 2019 : 76 milioni (+92% rispetto allo stesso periodo di un anno fa 2018)
  • ricavi consolidati pari a 724,3 milioni (rispetto a 565,6 milioni nei 9 mesi del 2018); ricavi ricorrenti per 550 milioni (+16% rispetto ai 9 mesi del 2018);
  • costi fissi in flessione (-2% rispetto ai 9 mesi del 2018);
  • reddito operativo consolidato pari a 279,5 milioni (rispetto a 153,3 milioni);

Nel primi nove mesi dell’anno, infine, Azimut ha segnalato l’espansione in atto della sua squadra di consulenti finanziari e private banker, con 112 nuove assunzioni che hanno portato l’organico complessivo del…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play