1 Dicembre 2021

BORSA CINESE: Novembre è stato il quarto mese positivo di seguito

di Michele Fanigliulo

Il certificato UniCredit ISIN DE000HR9UH44 su Alibaba, Baidu e JD.com paga premi mensili incondizionati dello 0,8% e barriera al 60%. Un certificato con struttura particolarmente robusta per investire sui tech cinesi.

 

L’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen ha chiuso stamattina in rialzo dello 0,2%.

Pochi se ne sono accorti ma Novembre è stato il quarto mese positivo di seguito con un guadagno (in euro) dell’1%, una rara eccezione nel panorama delle borse mondiali la cui fotografia è impietosa: MSCI World -2,8%, MSCI Emerging Markets -4%.

Le borse della Cina sono cresciute malgrado l’inaspettata contrazione dell’indice Caixin China PMI, sceso in novembre sotto la soglia che separa l’espansione economica dalla contrazione. Il consensus si aspettava un miglioramento. Ci sono poi le notizie sulla pandemia. La Cina ha registrato ieri 113 nuovi casi di Covid-19, di cui 91 di trasmissione domestica e 22 importati, triplicando i 39 contagi totali di lunedi’. Secondo gli aggiornamenti quotidiani della Commissione sanitaria nazionale, i contagi interni sono stati tutti rilevati nella Mongolia Interna, mentre quelli importati sono stati accertati in sei province. In aggiunta, gli…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play