11 Giugno 2021

Borse al palo, a Milano sale Diasorin

di La redazione

Ftse Mib invariato

 

Le borse dell’’Europa sono poco mosse nel finale di una settimana che si pensava potesse essere condizionata dal dato sull’inflazione negli Stati Uniti: i prezzi al consumo sono in effetti saliti molto, anche più del previsto, ma la convinzione diffusa che si tratti di un surriscaldamento passeggero ha fatto evaporare il timore di una ritirata delle banche centrali.

Il Ftse Mib di Milano è poco mosso. Lo stesso il Dax di Francoforte.

Ieri a Wall Street c’è stato il massimo storico dell’S&P500, +0,5%.

Il Treasury Note a dieci anni continua a rafforzarsi, anche perché la domanda di carta statunitense, come hanno mostrato le aste degli ultimi giorni, resta altissima: il rendimento è sui minimi degli ultimi tre mesi a 1,43%. Nel corso della notte è arrivata  dal Congresso la notizia dell’intesa bipartisan sul piano di spesa per le infrastrutture. I dieci senatori chiamati dalla Casa Bianca a trattare, hanno detto sì ad un piano che secondo il Wall…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play