30 Gennaio 2020

Borse europee in rosso. L’Oms è vicina a dichiarare l’emergenza globale

di Jessica Berra

La diffusione dell'epidemia cinese fa ancora tremare i mercati, in calo anche il greggio, si teme una forte riduzione della domanda

 

Borse europee in rosso con l’indice EuroStoxx 50 a -1,16%,  FtseMib a -1,26%, Dax -1,2%, Parigi -1,3%.

Gli ultimi numeri sul coronavirus spingono a ribasso le Borse Asiatiche. Nikkei -1,7%, Hong Kong -2,9%. Restano chiuse per festività fino al 3 febbraio le Borse della Cina, ma oggi ha riaperto Taipei con un capitombolo del -6%.

Epidemia: il bilancio aggiornato registra 170 decessi e 7.771 ammalati. L’Organizzazione mondiale della sanità deciderà nelle prossime ore sulla dichiarazione di “emergenza globale” al fine di garantire maggiore assistenza a tutti i paesi coinvolti.

Il pericolo maggiore in queste situazioni si chiama “psicosi”. La Cina, lo dice l’Oms, sta agendo con il massimo impegno e la diffusione all’estero del virus per ora è quasi pari allo zero. L’unica certezza è che, nel breve, si avrà qualche impatto negativo sull’economia cinese e limitrofe. Se la durata dell’emergenza sarà breve verrà presto riassorbita. La…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play