10 Settembre 2020

La BCE rafforza solo l’euro, Piazza Affari chiude sulla parità

di La redazione

Ftse Mib +0,2% prima dell'asta finale

 

La Borsa di Miano è quasi sulla parità nel finale di seduta. L’euro si apprezza a 1,188 su dollaro, avendo toccato nel primo pomeriggio quoa 1,190.

Oggi la BCE ha confermato a -0,50% il tasso sui depositi. Il tasso di rifinanziamento principale e’ rimasto allo 0% e quello di rifinanziamento marginale allo 0,25 per cento.

L’istituzione si attende che i tassi di interesse di riferimento si mantengano su livelli pari a quelli attuali o piu’ bassi finche’ le prospettive di inflazione non convergeranno saldamente su livelli inferiori ma prossimi al 2% nel suo orizzonte di proiezione e finche’ tale convergenza non sara’ costantemente riflessa nelle dinamiche dell’ inflazione di fondo.

La dotazione per il programma di acquisti netti di emergenza in caso di pandemia (PEPP) della BCE e’ confermata a 1.350 miliardi fino a giugno 2021.

Le previsioni macro vedono un PIL in calo dell’8% nel 2020, +5% nel 2021 e +3,2% nel 2022. A giugno, era -8,%, +5,2% e +3,3% rispettivamente. La BCE…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play