14 Novembre 2019

CERTIFICATE – Banche: volano gli utili per le big italiane

di Jessica Berra

Il Maxicedola di Exane con Isin FREXA0020984 punta su Unicredit, Banco Bpm e Ubi, staccherà già a dicembre un maxicedolone del 7,5% se l’EuroStoxx 50 non perde il 35% dal livello iniziale. Cedole mensili dello 0,5% (6% annuo) se i tre sottostanti non perdono oltre il 35% dallo strike. Durata tre anni con possibilità di rimborso anticipato.

 

Comunicazione di marketing

Forte aumento degli utili (+38%) nei primi nove mesi del 2019 per le cinque principali banche italiane. I bilanci di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco Bpm, Monte Paschi e Ubi mostrano che, tra gennaio e settembre, i profitti delle Big-5 hanno superato quota 8,7 miliardi, registrando un’impennata del 38,5% su base annua.

Risultato raggiunto grazie soprattutto alla riduzione delle svalutazioni dei crediti da 5,1 a 4,6 miliardi (-10,1%), che ha portato l’incidenza dei crediti deteriorati netti sul totale dei prestiti elargiti (NPL ratio) sotto al 4%. Cala anche il peso dei nuovi crediti deteriorati che, come reso noto dalla Banca d’Italia, è sceso all’1,5%.

Il settore bancario arriva da un lungo periodo di taglio costi che ha portato a un forte miglioramento della leva operativa. In Italia il comparto potrebbe essere al centro di una nuova ondata di M&A con le banche di medie/grandi dimensioni interessate a fondersi per trovare…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play