15 Ottobre 2019

CERTIFICATE – Non si ferma la febbre dell’oro

di Jessica Berra

Capitale interamente protetto e rendimento fino al 40% investendo sul bene rifugio per eccellenza con il certificate di Bnp Paribas, Isin XS1988382252, durata tre anni in dollari.

 

Comunicazione di marketing

Oro sempre sui massimi, vicino a 1.500 dollari l’oncia. Il mini accordo Usa e Cina è poco convincente mentre le azioni espansive delle banche centrali spingono gli investitori verso il bene di rifugio per eccellenza.

Al 13esimo round degli incontri, le due superpotenze hanno partorito un topolino. Gli Usa cancelleranno la Cina dalla lista dei manipolatori dei cambi e, come previsto, non aumenteranno i dazi dal 25 al 30% su 250 miliardi di export cinese. In cambio Pechino importerà più soia e carne di maiale e aprirà il comparto finanziario agli investimenti esteri. Per gli analisti niente di nuovo sotto il sole. Dopo i festeggiamenti di settimana scorsa sui rumors di un avvicinamento tra le due superpotenze, i mercati questa settimana sono più cauti.

Sul fronte delle banche centrali, venerdì scorso la Federal Reserve ha giocato d’anticipo sui mercati annunciando acquisti per 60 miliardi al mese di Treasury bill da domani almeno fino…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play