5 Novembre 2021

Certificate sulle banche: vincenti anche con tassi sfavorevoli

di Elisa Mazzotta

Interessante il prodotto appena emesso da Unicredit con Isin DE000HB0ST13 che punta su tre big del comparto Banco BPM, SocGen e Deutsche Bank. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 92 euro ed offre cedole trimestrali condizionate pari a 2,45 euro se, ad ogni data di valutazione i titoli non registreranno una perdita superiore al 40%. Si aggiungono effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato.

 

Comunicazione di marketing

La Federal Reserve inizia il ritiro dalla fase iper espansiva della politica monetaria visti i sostanziali progressi compiuti dall’economia americana. La banca centrale ha annunciato che inizierà a ridurre la quantità di titoli che acquista periodicamente sul mercato iniziando a scalare di 15 miliardi nel primo mese, per poi accelerare il ritmo nei prossimi.

Questo mese si scende da 80 a 70 miliardi mensili mentre passano da 40 a 35 gli interventi sulle obbligazioni con sottostanti mutui (MBS). Il mese prossimo si passerà a 60 miliardi di T-Bond e 30 miliardi di MBS. In totale, si andrà quindi dai 120 miliardi al mese, a 105 e poi a 90 miliardi nell’ultimo mese dell’anno. Il programma dovrebbe proseguire con questo ritmo e gli acquisti dovrebbero poi arrivare a zero in otto mesi ovvero a luglio 2022.

La decisione di avviare la riduzione degli acquisti a un ritmo più rapido del precedente tapering del 2013 non ha in realtà sorpreso i mercati…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play