13 Gennaio 2021

Compagnie aeree: il rimbalzo che verrà

di Elisa Mazzotta

In un contesto in cui si può iniziare a scommettere sulla ripresa del comparto, appare interessante il certificate studiato da Bnp ad Isin XS2204172550 che punta su due big del settore Air France e Lufthansa. Il prodotto oggi quota sotto la pari a 93 euro e staccherà già a marzo una maxicedola del 10%, compensabile con eventuali minus in portafoglio, se tutti e due i sottostanti azionari saranno maggiori o uguali al 60% del livello iniziale. Si passa poi cedole condizionate dell’1% (pari al 4% l’anno) con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato. Ai prezzi attuali in caso di autocall già a giugno l'investitore beneficerebbe di un guadagno potenziale superiore al 18%

 

Comunicazione di marketing

La voglia di futuro c’è ed è forte. Del resto, su una cosa siamo tutti concordi: niente e nessuno ci toglierà mai la voglia di partire. 

Il 2020 è stato un anno nero per le aziende dell’aviazione e a causa della pandemia di coronavirus che ha più che dimezzato gli affari.  Tutte le società sono state costrette a sottostare alle direttive dei singoli governi per organizzare i viaggi

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play