24 Febbraio 2020

Coronavirus, ecco come difendersi sui mercati finanziari

di Elisa Mazzotta

I certificate permettono di trarre valore dai mercati anche a fronte di moderati cali. L'orizzonte temporale di due - tre anni, le barriere valide solo a scadenza e il capitale parzialmente protetto potrebbero essere un buon antivirus per il proprio portafoglio

 

Mercati in profondo rosso per la diffusione del coronavirus fuori dalla Cina. Corea del Sud e Italia registrano rispettivamente oltre 800 contagiati e sopra i 200.  E il contagio si estende anche sui mercati con l’Eurostoxx 50 che arretra del 4%, Piazza Affari del 5,8%.

Il panico da coronavius colpisce anche lo spread. Il differenziale tra Btp e Bund tedeschi quota 142 punti, con il rendimento del decennale allo 0,945%.

Anche il petrolio deve fare i conti con l’epidemia e al momento perde il 4%. L’oro, bene rifugio per eccellenza sembra essere l’unico a non risentirne. Il metallo giallo non arresta la sua corsa +2% a più di 1.675 dollari l’oncia, sui massimi da sette anni.

In questo scenario può essere interessante valutare i certificati d’investimento per rendere più resiliente il proprio portafoglio durante le fasi di contrazione dei mercati azionari, senza dover rinunciare al rendimento.

Questo tipo di prodotto permette di approcciare i mercati tramite una barriera…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play