11 Settembre 2019

Diretta col mercato

di Jessica Berra

Borse positive sugli stimoli cinesi, occhi puntati sulla Bce. Banche in rialzo.

 

Apertura in rialzo per la Borsa di Milano, l’indice FtseMib  +0,5%.

La Borsa del Giappone ha chiuso in rialzo, mentre lo yen, la valuta rifugio dell’Asia, si indebolisce per il terzo giorno consecutivo, arrivando a 107,7 su dollaro.

Alle 7:30 ore italiane il Nikkei sale dello 0,9%, l’Hang Seng balza dell’1,7% mentre resta sotto tono Shanghai a -0,11%.

L’oro resta depresso a 1.498 dollari l’oncia, per contro sale il petrolio Wti americano dello 0,92% a 57,93 dollari al barile, anche grazie alle parole dei sauditi di un controllo della produzione.

L’euro resta in equilibrio a 1,105 sul dollaro, continua la discesa dello yen per lo 0,26% a 107,82, stabile la sterlina a 1,2364.

Lo yuan è piatto sul dollaro a 7,11. Il direttore del quotidiano cinese, Global Times, Hu Xujin, diventato negli ultimi mesi una celebrità su Twitter per le anticipazioni sulle mosse di Pechino…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play