29 Luglio 2020

Eastman Kodak, uno scatto indimenticabile: +1106% in tre sedute

di Matteo Battaglia

Il governo Usa concede 765 milioni di dollari al gruppo per riconvertirsi in produttore di farmaci generici. E’ il primo prestito nell’ambio del Defense Production Act, la legge "rispolverata" da Trump per approvare misure straordinarie anche in tempi di pace. Kodak rinasce per la quarta volta

 

Rialzo in Borsa da fotografare: +1106% in tre sedute per il titolo Eastman Kodak, si quello delle pellicole fotografiche. Averci creduto tre giorni fa seguendo le indiscrezioni de Il Wall Street Journal avrebbe portato a moltiplicare per 11 volte l’investimento in soli tre giorni.

A far volare il titolo il maxi prestito da 765 milioni di dollari da parte del Governo Usa a una società che, fino a due giorni fa, capitalizzava poco più di 100 milioni di dollari.

Si tratta del primo prestito concesso nell’ambito del Defense Production Act*, legge federale varata negli anni Cinquanta in risposta alla guerra di Corea e “rispolverata” dal presidente Trump durante l’emergenza Covid-19: consente al Governo di indicare alle aziende quali beni produrre beni perché considerati necessari e di cui c’è carenza: nel caso di Kodak i farmaci generici.

Solo il 10% delle medicine utilizzate in Usa è prodotta sul territorio americano, la maggior parte è importata da Cina e India, una…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play