24 Novembre 2021

Enel: EBITDA abbassato come da attese ma target sopra consensus

di Michele Fanigliulo

Enel ha pubblicato i dati del piano industriale. La notizia è marginalmente positiva. 

 

Comunicazione di marketing

Enel oggi ha pubblicato il nuovo piano industriale, vero catalyst per il titolo che si appresta a chiudere un 2021 di sottoperformance sull’indice italiano, dopo un 2020 però molto positivo. Il titolo infatti da inizio anno segna -18%, contro un +20% del Ftse Mib.

Il piano evidenzia un target EBITDA 2021 a Eu18,7-19,3bn (confermato), ma più deboli per i prossimi anni, come da attese. Nel 2022 dovrebbe attestarsi a Eu19,0-19,6bn (vs precedente Eu19,7-20,3bn), 2023 a Eu20,0-20,6bn (vs Eu20,7-21,3bn), 2024 a Eu21,0-21,6bn. L’utile netto del 2021 è visto a Eu5,4-5,6bn (confermato), in aumento a Eu5,6-5,8bn nel 2022, a Eu6,1-6,3bn nel 2023 e Eu6,7-6,9bn nel 2024. Enel ha confermato la policy di DPS fisso, con target confermati: 2022 Eu0.40ps, 2023 Eu0.43ps, 2024 fissato flat a Eu0.43ps.

Il CapEx organico totale per il 2022-24 è di Eu45bn, in crescita del 12% rispetto al piano precedente (Eu40bn). Debito netto: Il…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play