2 Novembre 2021

ENI: verso aumento quota nel progetto Offshore Wind Dogger Bank

di La redazione

Per chi vuole investire indirettamente su Eni suggeriamo il certificate codice ISIN DE000VQ9RLJ7 emesso da Vontobel che replica tre campioni italiani: ENI, ENEL e UniCredit. Il prodotto prevede lo stacco di premi trimestrali di importo pari a euro 2,39, a condizione che nelle date di osservazione tutti e tre i sottostanti non toccano o scendono oltre il livello barriera fissata al 70% dallo strike

 

Comunicazione di marketing

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Eni sarebbe vicina a un accordo con Equinor e SSE Renewables per aumentare la propria partecipazione nel progetto Offshore Wind Dogger Bank in UK, più grande parco eolico offshore del mondo nel Mare del Nord. Il progetto è suddiviso in tre sezioni, A. B e C, ciascuna di potenza uguale pari a 1.2GW, per un totale di 3.6GW.

Ricordiamo che a dicembre 2020 Eni ha acquisito da Equinor e SSE Renewables il 20% del progetto (A e B) per 405 mln GBP.

La costruzione del parco eolico offshore Dogger Bank (A e B) prevede un investimento complessivo di 6 mld GBP e si articolerà su due fasi, la prima delle quali sarà completata entro il 2023 e la seconda entro la fine del 2024. Eni ora si appresterebbe a rilevare una quota del 20% anche nella sezione C, portando così la propria paretecipazione al 20% dell’intero progetto. Il cash-out per questa seconda operazione potrebbe essere pari a circa 200 mln GBP,…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play