4 Marzo 2020

Federal Reserve fuori dagli schemi: interviene sui mercati come nel 2008

di Elisa Mazzotta

Blitz della Banca centrale Usa. È la prima decisione extra meeting dai tempi della Lehman Brothers.

 

La Fed taglia tassi a sorpresa di 50 punti base. Il meeting della Banca Centrale era in agenda per il 18 marzo, ma il governatore Jerome Powell ha anticipato i tempi prediligendo un taglio d’emergenza per cercare di prevenire gli effetti del coronavirus sull’economia americana. I tassi interbancari americani sono stati ora portati all’1%-1,25 per cento.

La decisione unanime è stata motivata con un sostanziale mutamento dei rischi. Powell ha dichiarato che è stato discusso solo l’outlook e l’opzione del taglio tassi, non altre manovre. Inoltre ha aggiunto che si osserverà ancora l’evoluzione del contesto per essere pronti ad agire usando tutti gli strumenti necessari a disposizione.

Il provvedimento è stato preso al di fuori del consueto calendario di riunioni, ed è la prima decisione d’emergenza presa dai tempi della Lehman Brothers nel 2008.

Per quanto le due crisi siano di diversa natura, una finanziaria ed una economica, il percorso Fed potrebbe essere simile ma…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play