3 Marzo 2021

Il rialzo tassi fa godere banche e petroliferi, giù i tech

di La redazione

Ftse Mib di Milano -0,15%

 

L’impennata dei rendimenti delle obbligazioni scatena a Wall Street il rally delle banche e delle aziende più legate al ciclo economico, ma stende i grandi nomi del settore anticiclico per eccellenza, i tech.

Il Nasdaq perde lo 0,6% ed il Dow Jones guadagna lo 0,4%.

I dati macroeconomici mostrano le solite difficoltà del settore servizi ed un rallentamento nella creazione di nuovi posti di lavoro.

Quel che mette in allarme tutti è il balzo del rendimento del Treasury Note a dieci anni, siamo a 1,47%, +8 punti base.

Sul fronte Coronavirus, Biden ha dichiarato che gli Usa potranno avere abbastanza vaccini per tutti gli americani entro fine maggio, ossia con due mesi d’anticipo rispetto al previsto. Non solo, il presidente ha anche annunciato una partnership, sotto l’egida dalla Casa Bianca, fra la tedesca Merck e Johnson & Johnson’s, due colossi farmaceutici mondiali da sempre rivali, per accelerare la produzione dei vaccini.

Titoli sotto la lente

Boeing…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play