10 Giugno 2021

Inflazione al 5%, WallStreet non se ne cura e sale

di La redazione

S&P500 +0,6%, c'è aria di record

 

L’impennata dell’inflazione non disturba Wall Street, rassicurata in tutti i modi dalla Federal Reserve sulla transitorietà del fenomeno.

Nasdaq +0,5%, S&P 500 +0,6%, Dow Jones +0,8%.

L’inflazione core (al netto di alimentari e energia) del mese di maggio è cresciuta del +0,7% rispetto al mese di aprile, contro le stime del +0,5%, dato precedente +0,8%. Anno su anno l’incremento è stato pari al +5%, atteso +4,7%, dato precedente +4,2%. Il dato, al netto delle componenti più volatili, si attesta a  +3,8%, contro stime di 3,5%, dato precedente +3%.

Sul fronte del mercato del lavoro, le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione si attestano a 376mila vs attese di 370mila. Dato precedente 385mila. Le richieste continue ammontano a 3,499mila vs 3,665mila. Dato precedente 3,771mila.

Titoli sotto la lente a Wall Street

Tutte su le banche, Goldman Sachs +1,4%. Si mettono in evidenza anche i petroliferi, Chevron +2%.

GameStop -7% ha chiuso il…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play