10 Marzo 2021

Investire sui micro circuiti che accendono il mondo

di Jessica Berra

Un mondo a caccia di semiconduttori trainato dalla grande domanda di prodotti tech e di elettronica di consumo. Per scommettere sul settore in attesa di una ripartenza economica post pandemia, interessante il Cash Collect con Isin DE000VQ42NP0 e sottostanti STM, Nvidia e Taiwan Semiconductor, che oggi quota molto sotto la pari a 910 euro, con i tre titoli ancora distanti dal livello di barriera.

 

Comunicazione di marketing

I chip sono preziosi ed essenziali, da qualche tempo anche scarsi. Se ne consumano sempre di più e la produzione fatica a tenere il passo.

Il WSTS (World Semiconductor Trade Statistics) stima che il 2021 si chiuderà con una crescita importante, +8,4% anno su anno, dal +5,1% del 2020.

La domanda non è un problema, tutti i rischi sono sull’offerta. I produttori non riescono a tenere il passo degli ordini perché faticano a reperire la nanotecnologia. La situazione è seria, da allarme rosso, la SIA (Semiconductor Industry Association), insieme a un’ampia coalizione di altri 16 gruppi tecnologici, medicali, automobilistici e altri gruppi aziendali, ha esortato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden a collaborare con il Congresso per finanziare gli operatori locali.

La borsa si è accorta di queste difficoltà, l’indice SOX,  il riferimento per il comparto semiconduttori ha perso il 10% dai livelli…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play