23 Settembre 2021

La Fed riduce il dosaggio degli stimoli, ma le borse salgono

di La redazione

Ftse Mib di Milano +0,6%

 

Il giorno dopo le comunicazioni della Federal Reserve, le borse dell’Europa salgono, indice EuroStoxx 50 +0,8%, l’arrivo del rialzo tassi negli Stati Uniti dà forza alle banche: BNP Paribas +1,5%.

Ftse Mib di Milano +0,6%.
Dax di Francoforte  +0,8%, mentre si avvicinano le elezioni.

Sostenuta dal rimbalzo delle società del mattone, stamattina la borsa di Hong Kong è in rialzo dello 0,9%: il conglomerato Evergrande guadagna il 17%, primo segno di ripresa dopo una catastrofica serie di sette sedute consecutive di ribassi.

L’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen ha guadagnato lo 0,8%. Stanotte la Banca del Popolo della Cina, la banca centrale, è tornata ad immettere liquidità nel mercato: in due giorni ha introdotto 230 miliardi di yuan, circa  35 miliardi di dollari. Oggi si saprà se la società pagherà gli 83 milioni di coupon sul suo bond in dollari, le sue comunicazioni di ieri non hanno chiarito le sue intenzioni nei confronti dei creditori…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play