25 Novembre 2019

Lvmh alla conquista di Tiffany

di Elisa Mazzotta

Il colosso francese alza la posta, l'azienda Usa viene valutata circa 14,7 miliardi di euro ovvero 16,2 miliardi di dollari...

 

Lvmh continua a sorprendere. Il colosso del lusso francese ha alzato nuovamente la sua offerta per aggiudicarsi Tiffany, uno dei marchi americani più noti della gioielleria internazionale.

Dopo un mese di trattative, al secondo rilancio, il gruppo capitanato da Bernard Arnault avrebbe portato la sua proposta a 135 dollari ad azione per un valore complessivo di 16,7 miliardi.

La prima offerta era stata respinta sin da subito dal consiglio di amministrazione di Tiffany costringendo i francesi ad alzare progressivamente la scommessa. L’offerta partita a fine ottobre era stata inizialmente quotata a 120 dollari e solo pochi giorni fa era stata portata a 130.

La conferma arriva dai due gruppi che lo hanno reso noto in una nota congiunta, convalidando le indiscrezioni dei media americani. E’ stato raggiunto un “accordo definitivo per l’acquisizione di Tiffany da parte di Lvmh al prezzo di 135 dollari per azione.”

L’interesse di Lvmh per gli Stati Uniti, suo secondo mercato, è…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play