8 Ottobre 2021

Maxi cedola pagata e ora? Strategia sul certificato GS su Tesla, Nio e Xpeng

di michele fanigliulo

Il certificato di Goldman Sachs su Tesla, Nio e Xpeng ha staccato ieri la maxi cedola del 10%. Per chi non fosse entrato, si apre un'opportunità goloso anche proprio in funzione degli sviluppi recenti del settore. Per chi possiede il certificato invece ricordiamo che a dicembre vi è la seconda delle due maxi cedole con barriera al 50%.

 

Comunicazione di marketing

Ieri 7 ottobre era l’ultimo giorno per comprare il certificato di Goldman Sachs ISIN JE00BLS3C234 su Tesla, Nio e Xpeng. Oggi il certificato ha staccato il maxi premio e gli investitori hanno ottenuto la prima dei due premi del 10% che il prodotto promette per quest’anno. Prossima maxi cedola attesa per dicembre 2021 e pagata nell’anno, dunque sfruttabile per compensare eventuali minus valenze presenti nello zainetto fiscale.

Ed ora che si fa con questo prodotto? Lo scenario attuale a nostro avviso rappresenta un’opportunità d’ingresso sul certificato. Perché? Bisogna considerare due aspetti. Il momento di mercato per il settore e la struttura del prodotto. Partiamo da questa. Il certificato di Goldman paga, come abbiamo detto, una doppia maxi cedola. Tendenzialmente dunque recupererà abbastanza velocemente quanto perso con lo stacco della prima maxi per allinearsi a quello che è il valore a cui tenderà prima dello stacco della…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play