1 Dicembre 2020

Novembre da record per le Borse. Bene anche le commodity

di Matteo Battaglia

I mercati hanno già dimenticato la pandemia e puntano ad un ritorno alla normalità grazie all’annuncio dei vaccini in arrivo. L’euforia ha contagiato le materie prime anche se ha depresso l’oro.

 

Mercati da record con Piazza Affari che si classifica la migliore di tutte, +27%. L’hanno ribattezzato il ritorno dei titoli value: oil, banks, retail e trasporti, ma dietro c’è molto di più: la fine di un incubo.

Stavolta a sostenere i mercati non sono solo le iniezioni di liquidità delle banche centrali, ma quelle che presto arriveranno con il piano di distribuzione dei vaccini. E i mercati provano a lasciarsi alle spalle il ricordo della pandemia.

Nel terzo trimestre l’economia della Corea del Sud è cresciuta del 2,1%, più di quanto la Banca della Corea aveva anticipato al momento del rilascio dei dati preliminari (+1,9%). In novembre l’indice IHS Markit sulle aspettative delle aziende manifatturiere è salito sui massimi da inizio 2011. Anche i dati anticipatori sull’industria manifatturiera cinese diffusi questa notte da Caixin sono molto positivi, l’indice sulle aspettative dei direttori degli acquisti è ulteriormente salito a 54,9.

Sul fronte…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play