17 Gennaio 2020

Per Citigroup, nessuna recessione in Usa nel 2020 e Pil mondiale in crescita al 2,7%

di Ufficio Studi

Secondo gli analisti della banca americana, la crescita stimata per l’anno in corso sarà trainata soprattutto dagli investimenti, in grado di compensare il calo moderato dei consumi.

 

Un 2020 ancora al galoppo per la crescita mondiale. Citigroup stima un Pil globale in aumento del +2,7%, dal +2,6% dell’anno passato. Stesso passo anche per il prossimo anno che dovrebbe chiudersi con un’espansione del 2,7% (leggermente inferiore alle precedenti previsioni). Secondo gli analisti della banca americana, la crescita stimata per l’anno in corso sarà trainata soprattutto dagli investimenti, in grado di compensare il calo moderato dei consumi. Sul fronte dei rischi, i timori non si sono dissipati, sullo sfondo permangono le tensioni Usa-Cina le presidenziali Usa e un’inversione del ciclo economico espansivo (il più lungo della storia), che nel corso del 2020 e del 2021 potrebbero diventare più seri.

L’inflazione globale nel 2019 è attesa in rialzo del 2,5%. Per il 2020 è previsto un incremento del 2,7%, mentre le stima sul 2021 è stata limata a +2,4%.

In merito agli Stati Uniti, Citigroup esclude l’arrivo di una recessione, come invece si aspetta il…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play