9 Marzo 2020

Piani di accumulo: come affrontare i crolli del mercato

di La redazione

In un contesto caratterizzato da volatilità e dalla forte incertezza causata dall'epidemia globale, investire in borsa con dei piani di accumulo graduali permette di ridurre i rischi del market timing. Gli acquisti programmati consentono di mediare nel tempo il prezzo medio di investimento in base ai movimenti al rialzo o a ribasso del mercato.

 

Il coronavirus non sarà per sempre eppure in queste situazioni il panico ha la meglio sui mercati. Finché c’è tempesta molti preferiscono attraccare i propri investimenti in lidi sicuri almeno finché non s’intravede  il sereno. In pratica vendere azioni per rifugiarsi in oro, bund o liquidità. Non è la prima volta e non sarà l’ultima che assistiamo a questi forti movimenti in Borsa. Facendo un passo indietro, era il settembre 2008 quando il fallimento di Lehman Brothers si abbatté sulle Borse, poi l’ultimo crollo simile che si possa ricordare è quello per il FtseMib del 12,5% del 26 giugno 2016. 

Il post Lehman e il Post Brexit sono stati profondamente diversi. Il primo ha fatto emergere un problema sistemico, quello dei mutui subprime con la conseguente crisi del debito che si è protratta a lungo sui corsi azionari ma dopo due  anni in Usa era stata abbondantemente digerita. La seconda, la Brexit quasi…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play