3 Giugno 2021

Più occupati e meno sussidi, ma WallStreet storce il naso

di La redazione

Dow Jones -0,5%. Il dato sulle nuove richieste di sussidio di disoccupazione si è attestato a 385.000, meglio del consensus che vedeva 390.000

 

La ripresa economica accelera e Wall Street non la prende bane, perché più aumenta la velocità e più rischia di far male l’inflazione.

In avvio di seduta il Nasdaq è in calo dell’1%, il Dow Jones dello 0,6%, l’S&P500 dello 0,7%.

A maggio, gli occupati non agricoli (ADP) negli Usa sono aumentati di 978 mila unità, le attese prevedevano un incremento di 650 mila. Il dato precedente era pari a 654 mila.

Le nuove richieste di sussidi di disoccupazione sono state pari a 385.000, meglio del consensus che vedeva 390.000, e in calo dai 405.000 precedenti. E’ la prima volta, durante la pandemia, che le richieste scendono sotto i 400.000.

Sul mercato cominciano anche a farsi sentire gli effetti delle indiscrezioni sulla prossima mossa della Casa Bianca per quanto riguarda il rapporto con la Cina: Bloomberg riporta che sarà modificato lo schema dei divieti all’investimento in società collegate all’apparato militare di Pechino. L’amministrazione Biden prevede di…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play