15 Ottobre 2021

Settore clean energy sotto i riflettori in attesa del Cop26

di La redazione

Per chi volesse investire nel settore green suggeriamo il certificate emesso da Exane codice isin FRELU0001656 su paniere composto da Siemens Gamesa, Orsted e Vestas. Il prodotto paga cedole mensili dello 0,75% sul valore nominale, a condizione che i tre sottostanti non scendano oltre il 35% dal valore iniziale. Il 25 ottobre sarà la prossima data di osservazione della cedola mensile

 

Comunicazione di marketing

Il settore clean energy è sotto i riflettori. Mancano circa due settimane all’inizio dei lavori della Cop26 di Gaslow, un momento decisivo nella lotta alla crisi climatica in corso e riunirà 190 leader mondiali nell’impegno di un’azione urgente e che sta riportando in auge il comparto. Gli obbiettivi principali sono quelli di azzerare le emissioni nette a livello globale entro il 2050 e puntare a limitare l’aumento delle temperature a 1,5°C.

Il decennio fino al 2030 sarà cruciale e i Paesi dovranno spingersi ben oltre quanto fatto a Parigi sei anni fa.

Anche il contesto macroeconomico gioca a favore del settore, che di fatto spesso rappresentano le società tech legate al settore dell’energia. Infatti, il rallentamento economico a cui stiamo assistendo, frutto dell’impatto della forte inflazione, con molta probabilità, porterà le banche centrali a dover rivedere i piani di tapering il prossimo anno e forse a dover tornare ad…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play