7 Aprile 2020

Settore Healthcare, una medicina per i mercati

di Elisa Mazzotta

Il Phoenix studiato da Bnp Paribas con Isin XS2067769864 a partire da giugno stacca cedole condizionate trimestrali del 2,55% (10,2% annuo) se Astrazeneca, Glaxosmith e Sanofi, alle date di valutazione, non perderanno oltre il 30% dal livello iniziale. Durata tre anni con effetto memoria e possibilità di rimborso anticipato da settembre 2020. La protezione del capitale a scadenza è pari al 70%.

 

Comunicazione di marketing

Comparto farmaceutico sotto i riflettori. Tra i settori meno colpiti dalla tempesta sui mercati nell’ultimo mese spicca quello dell’healthcare con un -7% da inizio anno contro il -23,7% dell’Eurostoxx 600.

A richiamare gli acquisti, da un lato è la forte domanda di i dispositivi diagnostici e di materiale medico per prevenire il contagio da coronavirus, dall’altro la corsa all’utilizzo di medicinali già noti che dimostrano qualche effetto contro il contagio, da quelli per l’artrite reumatoide alla idrossiclorochina, o al giapponese Avigan, a questo si aggiungono le scommesse su quale società troverà per primo il vaccino o una cura efficace.

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play