6 Novembre 2019

Svolta tedesca: Scholz vuole l’unione bancaria dell’Eurozona

di Jessica Berra

Scholz apre alla possibilità di una garanzia comune sui depositi per tutelare i conti correnti all’interno dell’Unione bancaria.

 

In un intervento sul Financial Times, il ministro delle finanze tedesco, Olaf Scholz, apre alla possibilità di una garanzia comune sui depositi (il cosidetto Terzo Pilastro) per tutelare i conti correnti all’interno dell’Unione bancaria. Per Scholz il ruolo globale dell’Europa sarebbe compromesso se non venisse completata l’integrazione del settore finanziario.

Lo schema condiviso pone vincoli molto severi di revisione delle regole, quali:

  • modifiche nei requisiti di capitale a livello europeo per rimuovere gli incentivi alle banche all’acquisto di ampi quantitativi del debito pubblico del proprio Paese,
  • azioni per ridurre i crediti in sofferenza,
  • regole comuni europee per calcolare i profitti societari,
  • armonizzazione delle leggi sulle insolvenze bancarie.

Il ministro afferma che: «E’ innegabile il bisogno di completare l’unione bancaria. Dopo anni di discussioni lo stallo deve finire». Per…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play