9 Gennaio 2020

Torna la calma tra Usa e Iran. Le borse tirano un sospiro di sollievo.

di Elisa Mazzotta

Nell'atteso discorso alla nazione, il presidente degli Stati Uniti pone una tregua ai venti di guerra in Iran e annuncia nuove sanzioni

 

I mercati festeggiano dopo le parole pronunciate da Donald Trump ieri sera. L’indice EuroStoxx 50 segna +0,76%, il FtseMib +0,8%. Dax a +1,2% e Parigi +0,5%.

Si allontana l’ipotesi di uno scontro militare su larga scala tra Iran e Stati Uniti. Chi si è fatto prendere dal panico credendo alle ipotesi di una “terza guerra mondiale” si dovrà probabilmente ricredere in fretta.

Nel suo intervento di ieri, Trump si è limitato ad annunciare nuove sanzioni contro il governo di Teheran accusato di aggressione. Ma il presidente ha anche rinnovato l’invito al dialogo ed alla conciliazione, purché sia accompagnata dalla rinuncia al nucleare.

Retrocedono beni rifugio e petrolio. Il Brent ha chiuso in calo del 4%, l’oro ha ceduto l’1,1%, lo Yen è in calo su dollaro a 109,2. Vendite anche sulle obbligazioni governative.

A Wall Street, il Nasdaq ha aggiornato il suo record storico, mentre l’indice S&P500 si è portato a…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play