9 Novembre 2021

UniCredit: Orcel in Commissione torna sul tema MPS

di michele fanigliulo

L'Ad di UniCredit torna a parlare del deal saltato con MPS

 

Come riportato da Reuters, UniCredit aveva fissato termini molto rigidi a luglio per una potenziale fusione con Mps per rassicurare gli investitori su un’operazione che poteva essere percepita dai mercati come imposta dalla politica. Lo ha detto il Ceo di UniCredit Andrea Orcel nel corso di un’audizione in Commissione Parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario, aggiungendo che le reti commerciali dei due istituti non presentano praticamente nessuna sovrapposizione e una fusione avrebbe richiesto pochi tagli al personale delle filiali. Orcel ha aggiunto di essere “dispiaciuto a livello personale” che l’accordo non sia andato in porto, ma l’iniezione di capitale necessaria per concludere l’operazione entro i termini di luglio ha superato le previsioni del Tesoro e le soluzioni proposte da UniCredit non hanno funzionato.

Inoltre, UniCredit cederà entro marzo 20221 il rimanente 20% nella turca Yapı ve Kredi Bankası. Lo dice una nota…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play