25 Marzo 2020

Utility: la capacità di resistere in uno scenario avverso

di Ufficio Studi

Il settore che dà ossigeno a Piazza Affari

 

Il maxipacchetto di stimolo da 2mila miliardi di dollari varato da Congresso e Fed ha messo il turbo alle Borse, con il Dow Jones che ha registrato il maggiore rialzo giornaliero della storia +11,4%, ma dall’inizio della crisi targata Covid 19 siamo ancora pesantemente in rosso (-30% in 23 sedute per il Dow Jones), mentre l’incertezza sul contenimento della pandemia rimane.

Lo stop forzato di molte società è paragonabile a un’apnea, i ricavi si fermano e i costi fissi restano, si trattiene il respiro sperando che la liquidità non si esaurisca ma la resilienza dipenderà dalla capacità polmonare delle imprese e da quanto ossigeno bruciano. Le Banche centrali e i governi sono scesi in campo per immettere nuova liquidità e i mercati apprezzano. Non per tutte le società sarà lo stesso, per alcune lo stop dei ricavi è quasi totale, per altre meno, altri gruppi godono di maggiore flessibilità nel tagliare i costi…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play