9 Aprile 2021

WallStreet contrastata, i prezzi alla produzione crescono al ritmo più rapido da 10 anni

di La redazione

Ftse Mib -0,5%

 

WallStreet procede contrastata dopo i dati che segnalano un boom dei prezzi alla produzione. S&P500 e Dow Jones  sono in moderato rialzo, sui massimi storici, in lieve calo il Nasdaq.

Il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti ha reso noto che nel mese di marzo l’indice dei prezzi alla produzione (PPI) è cresciuto su base mensile dell’1% (il doppio delle attese ferme a +0,5%). Su base annua la crescita è del +4,2%, vs stime a +3,80% e rispetto al +2,8% di febbraio. E’ il ritmo più veloce mai registrato dal novembre di dieci anni fa.

Al netto delle componenti più volatili, l’indice dei prezzi alla produzione è cresciuto dello 0,7% su base mensile vs attese di +0,2%. L’incremento su anno del dato “core” è stato del 3,1% vs +2,7% stimato.

Le novità non stanno scuotendo il mercato obbligazionario, rassicurato dalle ultime esternazioni della Fed. Il Treasury Note decennale è poco mosso a 1,67% da 1,66%. Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play