13 Aprile 2021

WallStreet contrastata, J&J posticipa la distribuzione del vaccino in Europa

di La redazione

Nasdaq +0,5%

 

Wall Street si muove senza una precisa direzione. S&P500 piatto. Nasdaq +0,5%. Dow Jones -0,3%.

Il dato macro sull’inflazione si presenta poco sopra le attese. Anno su anno, si attesta a +2,6%, sopra le attese di +2,5%.

Mese su mese si presenta pari al +0,6%, sopra le attese di +0,5%. Si tratta dell’aumento più alto registrato dall’agosto del 2012. Scostamenti analoghi per i dati al netto di Alimentari e Energia.

In primo piano la notizia sul vaccino Johnson & Johnson -3%. Gli Stati Uniti hanno deciso di sospendere la somministrazione del vaccino anti Covid in via precauzionale. Il provvedimento è stato assunto dopo che sei donne sono state colpite da una rara malattia connessa alla coagulazione del sangue. Si tratta tuttavia di 6 casi su 6,8 milioni di persone. Anche l’Australia ha interrotto gli acquisti del vaccino. Secondo l’ultima notizia rilasciata da Reuters, la società ha deciso di ritardare la distribuzione del vaccino in Europa. Sale il titolo Pfizer…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play