29 Luglio 2021

WallStreet ignora la debolezza del Pil e sale su nuovi record

di La redazione

Dow Jones e S&P500 toccano il nuovo massimo storico

 

L’inaspettato rallentamento della crescita del Pil non disturba più di tanto il mercato azionario degli Stati Uniti. S&P500 +0,5% e Dow Jones +0,5%, toccano il nuovo massimo storico. Nasdaq +0,4%.

Nel secondo trimestre, il tasso di espansione sequenziale della prima economia del mondo è stato del +6,5%, più o meno quel che era stato nel primo trimestre. Il consensus era molto più su: +8,5%. Va detto che la Fed di Atlanta, soggetto di grande affidabilità nel fornire questo genere di indicazioni aveva +6,5%. A limitare la crescita sono le strozzature nelle condotte dove passano le materie prime destinate all’industria della trasformazione, la scarsità di ogni cosa, porta ad un aumento dei prezzi che agisce da freno naturale all’espansione economica. Peggiora leggermente la congiuntura nel mercato del lavoro: le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione sono salite di 400 mila unità, contro le aspettative di +385 mila (499 mila il dato precedente).

Ieri Jerome…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play