18 Ottobre 2021

WALLSTREET IN LIEVE CALO, TORNA INDIETRO IL GAS

di La redazione

Sale il petrolio

 

La borsa degli Stati Uniti inizia la settimana con un debole ribasso. Indice -0,2%. Nasdaq -0,1%.

Il dato sulla produzione industriale è di parecchio sotto le attese, in settembre il calo è stato dell’1,3%, dal -0,1% di agosto: il consensus era +0,1%. E’ probabile che comincino a farsi sentire i blocchi alla catena di approvvigionamento in alcuni settori.

Galoppa il prezzo del petrolio, mentre si placa il gas naturale in Europa, arrivato a segnare stamattina un rialzo di oltre il 10% a 107 euro/megawatt-ora. Ora passa di mano a 95 euro, +1%. L’escursione giornaliera finora ha sfiorato il 30%.

Il greggio WTI tratta a 83 dollari il barile, in rialzo dell’1,3%. Siamo sui massimi dal 2014.

Secondo indiscrezioni raccolte da Bloomberg e Reuters, l’Opec+ non è riuscita a rispettare gli obiettivi di produzione in settembre, ne è risultato un ammanco di produzione del 15%, proprio quel che era successo in agosto, quando l’ammanco era stato del 16% ed in luglio (-9%). L’Opec+ ha…

Richiedi un invito a T.I.E. per proseguire la lettura, è semplice e gratuito

Potrai conoscere le ultime notizie finanziarie in tempo reale, ricevere news all'orario che preferisci e accedere ai contenuti selezionati sulla base dei tuoi interessi.

Inoltre, potrai accedere ad approfondimenti riservati, soluzioni d’investimento ed entrare in contatto con la community italiana dei consulenti finanziari.

Scarica la nuova App The Intermonte Eye per essere sempre aggiornato

Download on the App Store Get it on Google Play